Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 10:47

Sindaco di Bari: stop a musica e bivacchi in strada sino a Capodanno Giovane pestato in strada

BARI – Il sindaco di Bari ha firmato un’ordinanza che vieta, dalle ore 12 alle 24 di oggi, e dalle ore 12 del 31 dicembre fino alle 3 del mattino seguente, la diffusione di musica all’esterno e negli spazi antistanti gli esercizi pubblici, con l’esclusione delle manifestazioni autorizzate, la somministrazione di cibo e bevande in bottiglie di vetro, la vendita e la somministrazione di cibi e bevande su area pubblica, l’abbandono di qualsiasi tipo di rifiuto, l’accensione di fuochi di qualsiasi genere.
Sindaco di Bari: stop a musica e bivacchi in strada sino a Capodanno Giovane pestato in strada
BARI – Il sindaco di Bari ha firmato un’ordinanza che vieta, dalle ore 12 alle 24 di oggi, e dalle ore 12 del 31 dicembre fino alle 3 del mattino seguente, la diffusione di musica all’esterno e negli spazi antistanti gli esercizi pubblici, con l’esclusione delle manifestazioni autorizzate, la somministrazione di cibo e bevande in bottiglie di vetro, la vendita e la somministrazione di cibi e bevande su area pubblica, l’abbandono di qualsiasi tipo di rifiuto, l’accensione di fuochi di qualsiasi genere.

Il sindaco ha comunicato la decisione – informa una nota del Comune - al termine della riunione del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica nel corso del quale si è discusso in merito all’episodio di violenza accaduto lo scorso 24 dicembre in corso Vittorio Emanuele.

 L'ordinanza, in particolare, riguarda il tratto di corso Vittorio Emanuele II da piazza Libertà a Piazza del Ferrarese, nei tratti tra corso Vittorio Emanuele II e via Piccinni, delle vie Roberto da Bari, Sparano da Bari e Argiro, su largo Chiurlia, in piazza del Ferrarese e piazza Mercantile.

"Esiste il divieto per la vendita di alcolici – sottolinea Decaro – a ragazzi minorenni su cui ci saranno maggiori controlli. Ho chiesto e ottenuto dalla Prefettura, dalla Questura e da tutti i rappresentanti delle Forze dell’Ordine presenti oggi che nelle giornate di festa siano intensificati i controlli e i presidi delle Forze dell’Ordine nei luoghi di maggior assembramento di persone".

"Faremo in modo – conclude Decaro – che le regole vengano rispettate, senza togliere ai baresi la possibilità di festeggiare. Mi auguro, però, che tutti i gestori dei locali collaborino con responsabilità, affinchè queste siano solo giornate di festa e non si verifichino fatti violenti di alcun genere. Diversamente ci troveremmo di fronte a un comportamento irrispettoso nei confronti di tutti gli altri commercianti ed esercenti della zona che rispettano le regole e fanno crescere nei fatti la nostra città. Per questo, l’amministrazione comunale si è impegnata a organizzare un cartellone di eventi per Natale e Capodanno in grado di attirare gente e incrementare i consumi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione