Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 13:41

«Da Cipe 391 mln per Nodo ferroviario»

BARI – Il Cipe approverà nella riunione del 29 dicembre prossimo il finanziamento del progetto del Nodo ferroviario di Bari. Per l’opera saranno stanziati 391 milioni di euro. Lo afferma in una nota il Comune di Bari.
Soddisfatto il sindaco del capoluogo pugliese, Antonio Decaro, che lunedì scorso, insieme al presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, aveva lanciato un appello al Governo affinchè il finanziamento dell’opera fosse inserito nella programmazione Cipe.
«Da Cipe 391 mln per Nodo ferroviario»
BARI – Il Cipe approverà nella riunione del 29 dicembre prossimo il finanziamento del progetto del Nodo ferroviario di Bari. Per l’opera saranno stanziati 391 milioni di euro. Lo afferma in una nota il Comune di Bari.
Soddisfatto il sindaco del capoluogo pugliese, Antonio Decaro, che lunedì scorso, insieme al presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, aveva lanciato un appello al Governo affinchè il finanziamento dell’opera fosse inserito nella programmazione Cipe.

"Sono contento – dice Decaro – che si sia data immediata esecutività alla nostra richiesta. Spero che nell’appuntamento del 29 sia confermato il finanziamento del riassetto del nodo ferroviario che cambierà il volto urbanistico e la mobilità della nostra città. Questa è la prova tangibile che il dialogo positivo e costruttivo della città di Bari con il Governo centrale sta producendo risultati importanti per lo sviluppo del nostro territorio. Nel primi mesi del nuovo anno sarà possibile partire con i bandi per gli appalti della grande opera".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione