Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 13:23

Primarie sì, primarie no il centrodestra s'interroga Schittulli: si faccia presto

BARI – "L'onorevole Raffaele Fitto rilancia le Primarie e non capisco perchè la notizia provochi 'stuporè. Fitto non avrebbe potuto dire a Bari, nella sua Puglia, qualcosa di diverso da ciò che sostiene a livello nazionale da mesi, lì dove sta conducendo una partita all’interno di Forza Italia". Lo afferma il presidente della Provincia di Bari, l’oncologo Francesco Schittulli, che ha annunciato la candidatura alla carica di governatore della Puglia e che auspica l’investitura di tutto il centrodestra
Primarie sì, primarie no il centrodestra s'interroga Schittulli: si faccia presto
BARI – "L'onorevole Raffaele Fitto rilancia le Primarie e non capisco perchè la notizia provochi 'stuporè. Fitto non avrebbe potuto dire a Bari, nella sua Puglia, qualcosa di diverso da ciò che sostiene a livello nazionale da mesi, lì dove sta conducendo una partita all’interno di Forza Italia". Lo afferma il presidente della Provincia di Bari, l’oncologo Francesco Schittulli, che ha annunciato la candidatura alla carica di governatore della Puglia e che auspica l’investitura di tutto il centrodestra.

"E' altresì vero – aggiunge in una nota – che alla condizione A (fare le Primarie), l’onorevole Fitto ha fatto seguire la variabile B, riconoscendo al tavolo del centrodestra regionale l'autorevolezza politica di decidere anche un metodo diverso per la scelta del candidato presidente alla Regione Puglia. Ai partiti che lo compongono ha rivolto solo un invito: fate presto!".

"Oggi siamo già al 6 dicembre – conclude Schittulli - e il centrosinistra ha il suo candidato presidente in campo da molto tempo. Ogni giorno che passa è sicuramente un vantaggio che il centrodestra concede ai suoi avversari. Per questo temo che lo svolgimento delle Primarie possa portare a perdere ulteriore tempo prezioso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione