Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 03:13

Verso le elezioni regionali Ncd sostiene Schittulli «L'Udc scelga dove stare»

BARI – Il Nuovo centrodestra pugliese ha scelto di sostenere la candidatura del "professor Francesco Schittulli", presidente della Provincia di Bari, per la presidenza della Regione Puglia. Lo ha annunciato il coordinatore di Ncd a Puglia, Massimo Cassano, sottolineando che "lo abbiamo deciso noi in autonomia ma crediamo che presto anche il tavolo della coalizione lo ufficializzerà". Per noi, aggiunge, "Schittulli è il candidato unico ideale"
Vendola: Cassano va cacciato dal governo. La replica: Vendola ha sfruttato i gay
Primarie centrosinistra: Emiliano vince col 57%
Verso le elezioni regionali Ncd sostiene Schittulli «L'Udc scelga dove stare»
BARI – Il Nuovo centrodestra pugliese ha scelto di sostenere la candidatura del "professor Francesco Schittulli", presidente della Provincia di Bari, per la presidenza della Regione Puglia. Lo ha annunciato il coordinatore di Ncd a Puglia, Massimo Cassano, sottolineando che "lo abbiamo deciso noi in autonomia ma crediamo che presto anche il tavolo della coalizione lo ufficializzerà".

Per noi, aggiunge, "Schittulli è il candidato unico ideale". La possibilità che si sostengano le primarie per scegliere tra Schittulli e l’altro candidato di Forza Italia, il vicepresidente del Consiglio regionale pugliese, Nino Marmo, è ormai accantonata. "Le primarie – spiega Cassano – non si possono fare più ed è inutile aspettare ancora: si è perso già troppo tempo".

Quanto alla possibilità che l’Udc torni nell’alveo del centrodestra, dopo l’annuncio di voler passare nella coalizione del centrosinistra, Cassano spiega: "L'Udc ha fatto quella scelta pensando che il segretari del Pd Puglia, Michele Emiliano, candidato presidente della Regione, "scaricasse" il governatore uscente e leader di Sel, "Nichi Vendola", ma questo non è accaduto. Quindi, rileva il coordinatore di Ncd, "non è che l’Udc può stare nella stessa coalizione con Sel: sarebbe una cosa strana e grave. E poi, sia l'Udc sia Sel hanno dichiarato più di volte di non voler stare nella stesa coalizione".

In ogni caso, sottolinea Cassano, "l'Udc deve scegliere nel più breve tempo possibile da che parte stare", anche ragione del progetto nazionale della Costituente popolare in cui convergono Ncd e Udc. I centristi, precisa Cassano, "scelgano se stare con noi o con Sel". Intanto il centrosinistra pugliese ha dichiarato che in questi giorni deciderà se accettare l’Udc nel perimetro della coalizione, anche se il Pd è già disponibile ad allargare ai centisti. Per Cassano, con questa indecisione il centrosinistra tratta l’Udc come "se avesse una strana malattia".

"Prendo atto e ringrazio Ncd per aver deciso di sostenere la mia candidatura alla presidenza della Regione Puglia". Lo afferma in una nota il presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli. "Ma per il rispetto che ho sempre avuto nei confronti dell’intero tavolo del centrodestra – aggiunge – reputo opportuno che Ncd porti rapidamente all’attenzione di tutta la coalizione la sua decisione e in virtù di questa si apra un obiettivo e proficuo confronto conclusivo fra tutte le forze politiche presenti, in modo che il candidato presidente individuato possa essere davvero la sintesi di tutte le volontà politiche, così come da me sempre auspicato e a prescindere dalla mia persona, che hanno come risultato la vittoria alle Regionali 2015".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione