Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 12:56

Bari, sui bus dell'Amtab affissi messaggi per rispetto diversità

BARI – "Io sono disponibile alla trascrizione del matrimonio tra omosessuali": lo ha ribadito il sindaco di Bari, Antonio Decaro, in occasione della presentazione della campagna di sensibilizzazione contro l’omofobia promossa dal Comune che ha deciso di far affiggere sui mezzi di trasporto urbano dell’Amtab messaggi per una nuova cultura inclusiva e rispettosa delle diverse identità e orientamento sessuale. L'iniziativa è stata proposta dalle associazioni che aderiscono al tavolo del LGBTQI
Bari, sui bus dell'Amtab affissi messaggi per rispetto diversità
BARI – "Io sono disponibile alla trascrizione del matrimonio tra omosessuali": lo ha ribadito il sindaco di Bari, Antonio Decaro, in occasione della presentazione della campagna di sensibilizzazione contro l’omofobia promossa dal Comune che ha deciso di far affiggere sui mezzi di trasporto urbano dell’Amtab messaggi per una nuova cultura inclusiva e rispettosa delle diverse identità e orientamento sessuale. L'iniziativa è stata proposta dalle associazioni che aderiscono al tavolo del LGBTQI (lesbiche, gay, bisessuali, trans, queer, intersessuali) già operative dal 2012 nella collaborazione con l'amministrazione comunale.

"Sui manifesti appaiono – ha spiegato il sindaco – una serie di scimmiette con uno slogan esplicito: 'Non cedere il posto all’indifferenza, la lotta all’omofobia riguarda anche tè. Per confermare – ha continuato Decaro – che la città deve garantire i diritti civili a tutti i cittadini senza alcuna differenza e la politica deve aprire gli occhi su una società che non solo è in fermento ma in continua crescita”.

“Già nell’ambito delle politiche educative del Comune di Bari – ha proseguito Decaro – è stato sostituto il termine padre e madre con genitore 1 e genitore 2 ed io personalmente sono disponibile alla trascrizione del matrimonio tra omosessuali. Pertanto presto svolgeremo dei corsi di formazione per i dipendenti pubblici, soprattutto per coloro che operano a contatto con il pubblico, affinchè venga garantita la stessa offerta di servizi a chiunque senza differenze o diseguaglianze”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione