Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 17:10

Nel barese è la Disfida del calzone di cipolla

Mentre ad Acquaviva si preparano per il calzone di cipolla più grande del mondo nel tentativo di entrare nel Guinness dei primati (l’appuntamento è per questa mattina), a Capurso la «Compagnia della lunga tavola» promuove una tre giorni di gara. Un’autentica disfida tra chef, cuochi e amatori
Nel barese è la Disfida del calzone di cipolla
Mentre ad Acquaviva si preparano per il calzone di cipolla più grande del mondo nel tentativo di entrare nel Guinness dei primati (l’appuntamento è per questa mattina alle 10.30 nella sala Montazzì, in via per Sammichele zona industriale lotto 107), a Capurso la «Compagnia della lunga tavola» promuove una tre giorni di gara. Un’autentica disfida tra chef, cuochi e amatori. L’iniziativa rientra nel progetto «Mordi la Puglia» e conta sull’arrivo di gourmet da tutto il territorio.

La disfida del calzone di cipolla giunge alla IV edizione nel suo tentativo di unire l’economia barese, il divertimento e la gastronomia. Appuntamento dal 4 al 6 dicembre nella sala eventi della biblioteca comunale «D’Addosio» di Capurso (nelle vicinanze della Basilica della Madonna del Pozzo).
Cominciamo da giovedì. Alle 19 si sfideranno una quindicina di maestri panificatori e panettieri, che concorreranno esclusivamente con i calzoni tipici di cipolla rappresentativi del paese di rispettiva provenienza. Alcuni di questi calzoni, tutti diversi per impasti e farciture, saranno in vendita per strada, sempre a Capurso, domenica 7 dicembre.

Sabato 6, invece, a partire dalle 16.30, spazio a una novità assoluta: casalinghe, appassionati, foodblogger, improvvisatori, studenti e ghiottoni vari gareggeranno fra loro, con un calzone di personale ideazione, che connotato da una significativa presenza della cipolla, potrà essere farcito, a proprio piacimento, con altri ingredienti. Per entrambe le gare, una giuria composta da giornalisti ed esperti di gastronomia. Previsto - questo l’aspetto più allettante - l’assaggio da parte del pubblico dei calzoni in gara e di birre artigianali pugliesi.

Ma, attenzione, è necessario iscriversi, nei limiti dei posti disponibili, ai workshop in programma (lo si può fare scrivendo alla mail clt-direzione.gen@libero.it). Media partners della Disfida sono le testate giornalistiche LSDmagazine, ApuliaMagazine, Puglia Mon Amour, Barinedita e il portale Oraviaggiando. «La singolare tenzone gastronomica che si svolge a Capurso - dicono gli organizzatori) ha precipue finalità divulgative circa la grande varietà (ignota agli stessi pugliesi) dei calzoni di cipolla che vengono preparati in Puglia secondo le tradizioni dei diversi paesi dell’entroterra o della costa». (red.cro.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione