Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 22:14

Bari, la lapide di Marchitelli rotta per caso da giardiniere

BARI - La lapide in piazza Umberto a Carbonara rotta durante un'operazione di sfalcio dell'erba. Il chiarimento dal presidente del Municipio. Sarà ripristinata nelle prossime ore, come peraltro annunciato dal sindaco
Bari, la lapide di Marchitelli rotta per caso da giardiniere
BARI - L'episodio aveva suscitato l'altro giorno molta indignazione, salvo poi scoprire che non è stato un atto di vandalismo ma l'errore di un giardiniere.
Il caso della lapide di Gaetano Marchitelli, il 15enne rimasto ucciso per sbaglio in un agguato di mafia nel 2003 a Carbonara, si è sgonfiato nel giro di poche ore. A chiarirlo è stato proprio il presidente del Municipio, Nicola Acquaviva, il quale ha spiegato che la rottura è stato frtuto di una operazione maldestra con una falciatrice. La lapide è stata lasciata lì in attesa che venisse sostituita. L'operazione avverrà nel giro delle prossime ore, come peraltro aveva annunciato lo stesso sindaco, Antonio Decaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione