Cerca

Venerdì 17 Novembre 2017 | 20:28

«Tua figlia malata? Devi stare con me» Bari, arrestato stalker

BARI - Ai domiciliari un 38enne. La donna vittima della violenza è finita più volte è finita in ospedale e ha mentito ai medici sostenendo di essersi ferita in incidenti. Poi la fine della relazione e la persecuzione: l'uomo le ha impedito anche di accudire la figlia malata.
Perseguita ex fidanzata, arrestato barese a Vercelli
Nel Brindisino, torna libero e cerca di strangoalre la ex
«Tua figlia malata? Devi stare con me» Bari, arrestato stalker
BARI - In un’occasione ha impedito alla sua compagna di accudire la figlia ammalata per costringerla a trascorrere la notte con lui. E’ l’episodio singolare ma allo stesso tempo grave raccontato da una donna vittima di stalking e maltrattamenti che, con le sue denunce, ha consentito agli agenti del Commissariato di polizia di Bari-Carrassi di arrestare, su disposizione della Procura della Repubblica, un uomo di 38 anni, incensurato, ex compagno della vittima.

Oltre che di atti persecutori, quest’ultimo deve rispondere di violenza privata e porto di armi e oggetti di offesa. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Tutto è iniziato nel momento in cui la vittima ha deciso di interrompere la relazione sentimentale, stanca di subire continue aggressioni a causa dell’esagerata gelosia nei suoi confronti.

Sono stati così ricostruiti i numerosi episodi vessatori, ad esempio le pesanti aggressioni fisiche che l’hanno costretta a fare ricorso
alle cure mediche del pronto soccorso. In quelle occasioni la donna non ha avuto il coraggio di denunciare ai sanitari i veri motivi delle lesioni riportate. Per questo, terrorizzata, ha mentito ai medici dichiarando di essere rimasta vittima di incidenti stradali, fino a quando non ha deciso di denunciare il suo persecutore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione