Sabato 23 Giugno 2018 | 12:01

Università di Bari Così si aggira il codice etico

di MASSIMILIANO SCAGLIARINI
BARI - Prima hanno faticosamente stabilito un principio. Questo: chi ha moglie o marito nello stesso dipartimento non può diventare professore. Poi hanno trovato il modo di aggirarlo. Era prevedibile, lo dicevano tutti, e infatti sta per accadere. Ad appena 18 giorni dall’approvazione del codice etico, l’Università di Bari darà a tutti una magnifica dimostrazione di italianità: le regole ci sono per essere eluse
Università di Bari Così si aggira il codice etico
di MASSIMILIANO SCAGLIARINI

BARI - Prima hanno faticosamente stabilito un principio. Questo: chi ha moglie o marito nello stesso dipartimento non può diventare professore. Poi hanno trovato il modo di aggirarlo. Era prevedibile, lo dicevano tutti, e infatti sta per accadere. Ad appena 18 giorni dall’approvazione del codice etico, sei ore di discussione per far trionfare il buon senso, l’Università di Bari darà a tutti una magnifica dimostrazione di italianità: le regole ci sono per essere eluse. Martedì la seduta di consiglio del dipartimento di Lettere, Lingue, Arti, Italianistica e Culture comparate (Lelia) avrà al nono punto all’ordine del giorno la richiesta di mobilità, verso il dipartimento di Scienze dell’antichità e del tardoantico, del professor Davide Canfora, uno tra i più giovani ordinari d’Italia, docente di Filologia italiana e figlio d’arte: suo padre Luciano, intellettuale finissimo, è studioso e saggista di fama mondiale.

Ma perché il professor Canfora junior decide di tornare nel dipartimento in cui suo padre è professore emerito ed in cui ha insegnato anche sua madre, Renata Roncali, altra eccellente antichista? Non si sa, né lui intende rivelarlo: «Non mi sembra un argomento interessante su cui soffermarsi - dice, un po’ sorpreso per la domanda, contattato al telefono - e ora scusi, sto guidando, magari ci sentiamo più tardi».

C’è però una coincidenza che merita di essere raccontata. Tra i 31 nuovi posti da professore associato che stanno per essere banditi, due afferiscono al dipartimento Lelia: uno andrà a Letteratura francese, l’altro a Letteratura italiana, settori disciplinari che peraltro non appaiono scoperti. Ebbene, tra i ricercatori confermati del dipartimento in possesso di abilitazione nazionale c’è Stella Maria Castellaneta, docente di Letteratura italiana. Stella Maria Castellaneta è la moglie di Davide Canfora. Se il professor Canfora junior rimanesse lì dov’è, la professoressa Castellaneta non potrebbe partecipare all’imminente concorso per associato: dal 30 ottobre lo vieta il codice etico, e lo vieta di conseguenza il nuovo regolamento per il reclutamento che proibisce «parenti e affini» fino al quarto grado e anche mariti e mogli.
Ma basta un cambio di dipartimento, ed ecco che il codice etico non vale più: peraltro, a concorso espletato, nulla vieta di tornare al punto di partenza. Ed è tutto perfettamente lecito: nessuno vieta a un docente di spostarsi dove più lo aggradi, previo parere positivo del dipartimento.

Chi conosce l’università barese spiega che questo caso non sarà l’unico. Perché, laddove tecnicamente possibile, nelle prossime settimane avverranno molti trasferimenti per aggirare il dettato del codice etico. Sei mesi di sacrifici, un anno al massimo, poi si torna al punto di partenza. Come al gioco dell’oca.
Il problema dei coniugi era scoppiato a fine ottobre, con una lettera del garante del codice etico, il professor Ugo Villani: in vista degli imminenti concorsi per 31 posti da associato (e degli altri 60-70 che arriveranno nei prossimi 6 mesi), Villani aveva invitato i colleghi a dare una interpretazione «costituzionalmente orientata» dei divieti posti dalla legge Gelmini. Che parlano di parenti o affini fino al quarto grado, ma nulla dicono su mogli e mariti. Alla fine, a fronte del clamore mediatico della vicenda (moglie e marito sono parenti?), l’Università di Bari ha dovuto abbozzare. Ma tanto, se la montagna non va da Maometto...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Baglioni in concerto a Bari, aggiunta la data dell'8 novembre

Baglioni in concerto a Bari, aggiunta la data dell'8 novembre

 
Tournée del Petruzzelli, 13 minuti di applausi a Tokyo

Tournée del Petruzzelli, 13 minuti di applausi a Tokyo

 
Reclutavano migranti nei Cara, condannati 4 somali

Reclutavano migranti nei Cara, condannati 4 somali

 
Palagiustizia Bari, i magistrati confermano lo stato di agitazione

Avvocati: decreto da impugnare
Magistrati: resta stato di agitazione
Rinvio dei processi, mille notifiche al dì

 
Assostampa: Regione Puglia revochi bando webTv

Assostampa: Regione Puglia revochi bando webTv

 
goletta verde Legambiente

Mare illegale, la Puglia seconda in Italia

 
sporcaccioni beccati a Bari mentre gettano rifiuti illegalmente

Sporcaccioni a Bari, sono 180 le multe nelle ultime due settimane

 

MEDIAGALLERY

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Corea Nord, Usa sospendono alcune esercitazioni militari

Corea Nord, Usa sospendono alcune esercitazioni militari

 
Economia TV
La guerra dei dazi, Trump minaccia auto europee

La guerra dei dazi, Trump minaccia auto europee

 
Sport TV
Atletica, Tortu corre 9.99 sui 100

Atletica, Tortu corre 9.99 sui 100

 
Italia TV
Lifeline, pressing dell'Italia ma Malta non apre il porto

Lifeline, pressing dell'Italia ma Malta non apre il porto

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso