Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 06:47

Scovato falso malato di Alzheimer Complice la moglie

BARI - A conclusione di indagini di polizia giudiziaria promosse dalla Procura della Repubblica di Bari, i Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno scoperto un falso malato di Alzheimer. L’uomo, di circa 70 anni, residente nella provincia di Bari, da 6 anni percepiva l’indennità di invalidità civile e quella di accompagnamento perché riconosciuto affetto da 'demenza di Alzheimer in fase di ingravescenza'
Scovato falso malato di Alzheimer Complice la moglie
BARI - A conclusione di indagini di polizia giudiziaria promosse dalla Procura della Repubblica di Bari, i Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno scoperto un falso malato di Alzheimer. L’uomo, di circa 70 anni, residente nella provincia di Bari, da 6 anni percepiva l’indennità di invalidità civile e quella di accompagnamento perché riconosciuto affetto da 'demenza di Alzheimer in fase di ingravescenza con deterioramento delle funzioni intellettive con amnesie'.

L'invalidità avrebbe dovuto impedirgli la normale deambulazione e impedirgli di svolgere le normali azioni di vita quotidiana che, invece, eseguiva regolarmente e autonomamente. L’uomo, in diverse circostanze, è stato filmato dai militari mentre svolgeva mansioni ed attitudini del tutto incompatibili con le patologie di cui avrebbe dovuto soffrire. Durante una visita medica straordinaria richiesta dall’Inps, il 70enne ha cercato di simulare l’infermità, aiutato della moglie che lo sorreggeva e lo accompagnava in ogni movimento al fine di indurre in errore la Commissione Medica.

Al termine delle indagini, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Bari per truffa aggravata ai danni dell’Istituto di previdenza in concorso con la moglie. L'Autorità Giudiziaria, a seguito degli accertamenti finanziari, ha disposto il sequestro delle sue disponibilità bancarie per oltre 30mila euro, quali somme indebitamente percepite a titolo di indennità di accompagnamento negli ultimi sei anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione