Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 22:23

Regionali: Emiliano attacca Schittulli sugli spot tumori

BARI – E' polemica tra i candidati alle primarie pugliesi di centrosinistra e centrodestra, l’ex magistrato Michele Emiliano e il presidente della Lilt Francesco Schittulli. Tutto è nato da un tweet postato ieri da Emiliano: "Spregevole – ha scritto il presidente del Pd pugliese – è chi fa pubblicità elettorale con la scusa della lotta al cancro" o la pubblicità televisiva "che vede @schittulli raccontare di migliaia di donne salvate dal tumore: secondo me è strumentale".
Regionali: Ncd verso appoggio a Schittulli
Regionali: Emiliano attacca Schittulli sugli spot tumori
BARI – E' polemica tra i candidati alle primarie pugliesi di centrosinistra e centrodestra, l’ex magistrato Michele Emiliano e il presidente della Lilt Francesco Schittulli. Tutto è nato da un tweet postato ieri da Emiliano: "Spregevole – ha scritto il presidente del Pd pugliese – è chi fa pubblicità elettorale con la scusa della lotta al cancro" o la pubblicità televisiva "che vede @schittulli raccontare di migliaia di donne salvate dal tumore: secondo me è strumentale".

"Ritengo – replica oggi Schittulli – davvero vergognoso che il candidato alla Regione Puglia, Michele Emiliano, speculi sulla mia professione di medico, attività che svolgo da ben oltre quarant'anni. Vergognoso perchè, diffondere nell’opinione pubblica l’importanza della prevenzione, non è ricercare un consenso come lo stesso Emiliano cerca di fare screditando l'operato di chi, come me, invece, presta tutt'oggi gratuitamente la propria professionalità per la cura del malato. Ancor più vergognoso, se si pensa che tale speculazione provenga da chi, pur non indossando la toga da oltre 10 anni, continui a farsi versare contributi da magistrato, prima dal Comune di Bari e ora da quello di San Severo".

"Basterebbe tra l’altro informarsi – rileva – per sapere che, ogni anno, nel mese di ottobre, la Lilt, di cui da anni sono presidente nazionale, promuove la Campagna Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno, giunta quest’anno alla sua 22esima edizione, il cui unico scopo è sensibilizzare le donne sulla necessità di sottoporsi ad opportuni esami per prevenire il tumore del seno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione