Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 17:02

Bond Regione Puglia a processo funzionari della Merrill Lynch

BARI – Il gup del Tribunale di Bari Annachiara Mastrorilli ha rinviato a giudizio tre dei quattro imputati nel procedimento sul bond ventennale per 870 milioni di euro sottoscritto nel 2003 dalla Regione Puglia per sanare il debito sanitario. Saranno processati per truffa aggravata il funzionario di Merrill Lynch Daniele Borrega, il procuratore speciale dell’istituto di credito, Maurizio Pavesi, l’avvocato incaricato di assistere la Regione nell’operazione finanziaria, Susanna Beltramo e, per la responsabilità amministrativa degli enti, lo stesso istituto di credito Merril Lynch. Prosciolto da ogni accusa "per non aver commesso il fatto" il funzionario di Dexia-Credio, Claudio Zecchi; non luogo a procedere anche per la banca francese
Bond Regione Puglia a processo funzionari della Merrill Lynch
BARI – Il gup del Tribunale di Bari Annachiara Mastrorilli ha rinviato a giudizio tre dei quattro imputati nel procedimento sul bond ventennale per 870 milioni di euro sottoscritto nel 2003 dalla Regione Puglia per sanare il debito sanitario.

Saranno processati per truffa aggravata il funzionario di Merrill Lynch Daniele Borrega, il procuratore speciale dell’istituto di credito, Maurizio Pavesi, l’avvocato incaricato di assistere la Regione nell’operazione finanziaria, Susanna Beltramo e, per la responsabilità amministrativa degli enti, lo stesso istituto di credito Merril Lynch. Prosciolto da ogni accusa "per non aver commesso il fatto" il funzionario di Dexia-Credio, Claudio Zecchi; non luogo a procedere anche per la banca francese.

In particolare, a carico dei rappresentanti degli istituti bancari che hanno partecipato all’operazione, viene contestato il reato di truffa aggravata ai danni di un ente pubblico "per violazione degli obblighi di comportarsi con diligenza, correttezza e professionalità nonchè di informare compiutamente il cliente sulle operazioni finanziarie proposte". Secondo il pm Francesco Bretone, che ha coordinato le indagini, sarebbe stata "attestata una falsa convenienza economica dell’operazione finanziaria". Il processo inizierà il 12 febbraio 2015 dinanzi al giudice monocratico di Bari Francesco Pellecchia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione