Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 12:26

Ecco Sua Maestà la focaccia sagra in piazza Diaz a Bari

BARI - Si terrà oggi e domani, dalle 18 alle 24, la prima edizione della «Festa della focaccia barese» in piazza Diaz a Bari. La manifestazione, patrocinata dal Comune, è promossa dai panificatori che chiedono il riconoscimento del marchio Igp (Identificazione geografica protetta). «Mi piace sottolineare il carattere valoriale dell’iniziativa», ha detto l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone
Ecco Sua Maestà la focaccia sagra in piazza Diaz a Bari
BARI - Si terrà oggi e domani, dalle 18 alle 24, la prima edizione della «Festa della focaccia barese» in piazza Diaz a Bari. La manifestazione, patrocinata dal Comune, è promossa dai panificatori che chiedono il riconoscimento del marchio Igp (Identificazione geografica protetta). «Mi piace sottolineare il carattere valoriale dell’iniziativa - ha detto l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone, intervenuta alla presentazione - soprattutto perché la focaccia rappresenta un simbolo della baresità ed è una tradizione gastronomica di qualità da tutelare e diffondere».

«Ho accolto favorevolmente questa iniziativa - ha affermato Alessandro Ambrosi, presidente della Confcommercio Provincia di Bari - che mi è stata proposta dagli “artigiani della farina” baresi perché è valorizzando la nostra storia ed i nostri prodotti che si può poi pensare allo sviluppo artigianale, commerciale e imprenditoriale della nostra comunità».

Nella prima edizione di questa manifestazione saranno premiati tre panificatori veterani ai quali saranno consegnate le pale d’oro, riconoscimento della loro lunga e appassionata attività artigianale. In piazza Diaz la vendita in 20 gazebo: parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza per la costruzione della parrocchia di San Nicola a Catino. Il programma prevede anche momenti di spettacolo: oggi alle 21 il duo Boccasile & Maretti ed i rappers Bari Jungle Brothers; domani, sempre alle 21, l’attore Gianni Ciardo e il gruppo Terraross con tarantelle, pizziche e tammurriate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione