Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 19:47

Nozze tra georgiani nel Cie di Bari lui rischia l'espulsione

BARI – Si è celebrato questa mattina nel Cie di Bari (Centro Identificazione ed Espulsione) il matrimonio tra due cittadini di nazionalità georgiana. E’ la seconda volta nella struttura barese per un evento come questo. Lui, 31 anni, a Bari da marzo e raggiunto nei mesi scorsi da decreto di espulsione in quanto irregolare sul territorio italiano. Lei, 35 anni, dal 2010 regolarmente residente a Noicattaro (Bari). I due si sono conosciuti alcuni mesi fa a Bari. Coinvolti in un’indagine per furto e successivamente arrestati, sono stati divisi fino ad oggi
Nozze tra georgiani nel Cie di Bari lui rischia l'espulsione
BARI – Si è celebrato questa mattina nel Cie di Bari (Centro Identificazione ed Espulsione) il matrimonio tra due cittadini di nazionalità georgiana. E’ la seconda volta nella struttura barese per un evento come questo.

Lui, 31 anni, a Bari da marzo e raggiunto nei mesi scorsi da decreto di espulsione in quanto irregolare sul territorio italiano. Lei, 35 anni, dal 2010 regolarmente residente a Noicattaro (Bari). I due si sono conosciuti alcuni mesi fa a Bari. Coinvolti in un’indagine per furto e successivamente arrestati, sono stati divisi fino ad oggi. Lei indagata a piede libero e lui detenuto nel Cie. Su richiesta del difensore, l'avvocato Marco Vignola che ha fatto anche da testimone, hanno ottenuto di potersi unire in matrimonio. Le nozze sono state celebrate nella forma del rito civile all’interno del Cie alla presenza di delegati del Comune di Bari e della Prefettura. 

 L'ufficio immigrazione ha inoltre provveduto, per l'occasione, a confetti e torta nuziale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione