Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 22:22

Abusi su pazienti Chiesti 6 anni per ex primario

BARI – Il pm del tribunale di Bari Chiara Giordano ha chiesto la condanna a 6 anni di reclusione per il medico barese Dante Galeone, ex primario di Neurologia dell’ospedale Giovanni XXIII di Bari, imputato per violenza sessuale nei confronti di cinque pazienti minorenni e di due mamme. Nel processo, che si sta celebrando con rito abbreviato dinanzi al gup del Tribunale di Bari Antonio Diella, sono costituite parti civili le presunte vittime
Abusi su pazienti Chiesti 6 anni per ex primario
BARI – Il pm del tribunale di Bari Chiara Giordano ha chiesto la condanna a 6 anni di reclusione per il medico barese Dante Galeone, ex primario di Neurologia dell’ospedale Giovanni XXIII di Bari, imputato per violenza sessuale nei confronti di cinque pazienti minorenni e di due mamme. Nel processo, che si sta celebrando con rito abbreviato dinanzi al gup del Tribunale di Bari Antonio Diella, sono costituite parti civili le presunte vittime, che oggi in aula hanno chiesto – tramite i loro legali – risarcimenti fra i 50 e i 250mila euro. Si tornerà in aula il prossimo 17 ottobre per l'arringa.

Nell’ambito dell’indagine il medico è stato arrestato nel febbraio 2013. Le minori, all’epoca dei fatti di età compresa tra 12 e 16 anni, hanno raccontato agli inquirenti di aver subito abusi, consistiti soprattutto in palpeggiamenti durante le visite mediche. Una delle ragazze ha riferito di almeno 15 episodi tra il 2002 e il 2007, ma le accuse arrivano fino al 2013. Racconti simili a quelli delle giovani pazienti sono stati fatti dalle mamme. Nel loro caso il medico, dopo aver visitato i figli, avrebbe suggerito alle donne di sottoporsi ad un controllo offrendosi di visitarle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione