Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 07:44

Bari, pensioni d'invalidità a familiari del boss Parisi procura apre un'indagine

BARI – Indagini sono in corso da parte della magistratura barese per accertare la regolarità delle pensioni di invalidità e indennità di accompagnamento di cui godrebbero alcuni familiari del boss di Japigia Savinuccio Parisi (nella foto), capo dell’omonimo clan barese. Le indagini avrebbero accertato decine di casi di pensioni di invalidità dai 400 ai 1000 euro mensili percepiti dai familiari del boss. Sotto la lente di ingrandimento degli investigatori anche la possibile complicità di funzionari Inps
Bari, 8 richieste condanna per affiliati del clan Parisi
Bari, pensioni d'invalidità a familiari del boss Parisi procura apre un'indagine
BARI – Indagini sono in corso da parte della magistratura barese per accertare la regolarità delle pensioni di invalidità e indennità di accompagnamento di cui godrebbero alcuni familiari del boss di Japigia Savinuccio Parisi, capo dell’omonimo clan barese. La notizia riguarda l’apertura di un fascicolo d’inchiesta sulle presunte sproporzioni tra il reddito dichiarato da questi soggetti, alcuni pregiudicati, e il relativo tenore di vita.

Le indagini avrebbero accertato decine di casi di pensioni di invalidità dai 400 ai 1000 euro mensili percepiti dai familiari del boss. Sotto la lente di ingrandimento degli investigatori anche la possibile complicità di funzionari Inps.

Familiari ma non soltanto. Nel marzo scorso, in occasione della confisca delle gelaterie Gasperini di Bari disposta dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Bari, è emerso che il 58enne Biagio Cassano, pregiudicato ritenuto vicino al clan Parisi, percepiva una pensione di invalidità di 700 euro mensili. Gli investigatori, in quel caso, rilevarono la sproporzione tra il suo patrimonio (21 conti correnti a lui riconducibili e beni per 10 milioni di euro tra cui le gelaterie) e la pensione Inps percepita.

Gli accertamenti della magistratura barese puntano anche a verificare i requisiti sulla base dei quali ai familiari del boss sono stati assegnati negli anni alloggi popolari.  Ma nelle carte delle indagini sul clan Parisi emergono anche altri particolari. Il fratello del boss, Giuseppe Parisi, soprannominato 'Mames', ex sorvegliato speciale, avrebbe assistito – rivela Repubblica – alla partita Italia-Olanda del 4 settembre scorso, nello stadio San Nicola di Bari, sedendo in tribuna d’onore con regolare pass riservato alle autorità. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione