Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 15:01

Aggredita troupe Rai in rione periferico di Bari

BARI – Una troupe della Rai è stata aggredita al quartiere Enziteto del capoluogo dove il giornalista della Tgr Puglia Leonardo Zellino e un cameraman dell’agenzia Luca Turi erano appena arrivati per girare immagini e realizzare interviste dopo la gambizzazione di ieri del pregiudicato Domenico Mininni. E' stata strappata (e poi riconsegnata) la telecamera all’operatore sferrandogli un calcio. Solidarietà di Odg e Assostampa
Bari, gambizzato pregiudicato 43enne
Aggredita troupe Rai in rione periferico di Bari
BARI – Una troupe della Rai è stata aggredita al quartiere Enziteto del capoluogo dove il giornalista della Tgr Puglia Leonardo Zellino e un cameraman dell’agenzia Luca Turi erano appena arrivati per girare immagini e realizzare interviste dopo la gambizzazione di ieri del pregiudicato Domenico Mininni. Un giovane in moto, forse una delle «sentinelle» del rione, dopo aver insultato la troupe e intimato loro di andar via, ha strappato la telecamera all’operatore sferrandogli un calcio. Poi si è allontanato con la telecamera, salvo poi ritornare dopo qualche minuto per restituirla. La troupe ha potuto lavorare solo dopo l’arrivo dei carabinieri della Compagnia San Paolo.

SOLIDARIETA' ODG E ASSOSTAMPA - L'Ordine dei giornalisti e l'Associazione della Stampa di Puglia esprimono "solidarietà ai colleghi della Rai, brutalmente aggrediti questa mattina nel quartiere San Pio, a Bari, mentre cercavano di realizzare un servizio sull'ennesimo episodio di violenza criminale verificatosi in città". "Dopo le minacce, ai colleghi – si legge nella nota – è stata sottratta con la forza la telecamera e soltanto l’arrivo dei carabinieri ha consentito loro di poter fare il proprio lavoro".

Nel condannare l’episodio, l’Ordine e il sindacato dei giornalisti pugliesi auspicano che "le autorità competenti facciano piena luce sull'accaduto e si adoperino affinchè ai giornalisti sia sempre consentito di svolgere il proprio lavoro con la dovuta serenità, senza dover subire minacce o violenze".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione