Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 01:38

Fiera, dipendenti in sciopero «Senza stipendio» La Provincia: niente contributo E la Regione: stop pagamento

BARI - I sindacati hanno proclamato uno sciopero ad oltranza dei dipendenti dell’ente a partire dalle 6 del primo settembre prossimo. La mobilitazione, indetta delle segreterie unitarie di Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uil Tucs, "proseguirà sino al soddisfacimento immediato delle rivendicazioni" presentate, prima tra tutte quella per il pagamento di tre mensilità arretrate (luglio, agosto e 14/a)
Fiera, dipendenti in sciopero «Senza stipendio» La Provincia: niente contributo E la Regione: stop pagamento
BARI – A pochi giorni dalla inaugurazione della Fiera del Levante di Bari, prevista per il 13 settembre prossimo alla presenza del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, i sindacati hanno proclamato uno sciopero ad oltranza dei dipendenti dell’ente a partire dalle 6 del primo settembre prossimo. La mobilitazione, indetta delle segreterie unitarie di Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uil Tucs, "proseguirà sino al soddisfacimento immediato delle rivendicazioni" presentate, prima tra tutte quella per il pagamento di tre mensilità arretrate (luglio, agosto e 14/a).

Per il salvataggio dell’ente, che attende per il risanamento l'erogazione di un contributo straordinario di 9 milioni di euro da parte della Regione Puglia e dei soci fondatori (Comune e provincia di Bari, e Camera di Commercio) ai 64 dipendenti della Fiera è applicato un contratto di solidarietà con l’erogazione del 50% degli stipendi.

In concomitanza con lo sciopero, i lavoratori terranno anche un sit-in di protesta dinanzi ai cancelli della Fiera per sensibilizzare la cittadinanza e gli espositori alla loro vertenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione