Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 14:13

Rubato albero della legalità L'assessore: mi vergogno

BARI - Fu piantumato un mese fa nella pineta San Francesco di Bari in occasione dell’anniversario della morte di Paolo Borsellino. L'assessore Petruzzelli: inciviltà ed idiozia non possono più essere tollerate da nessuno, mi vergogno». Domani un nuovo albero sarà piantumato nello stesso luogo
Rubato albero della legalità L'assessore: mi vergogno
BARI - Ignoti hanno rubato l’albero di melograno piantumato un mese fa nella pineta San Francesco di Bari in occasione dell’anniversario della morte di Paolo Borsellino. «L'albero della legalità», come lo definisce sul suo profilo Facebook l’assessore all’ambiente del Comune di Bari Pietro Petruzzelli, fu piantumato su iniziativa dell’Associazione Antimafie 'Rita Atrià – Presidio di Bari e del Comune.

«Mi vergogno di quei cittadini che hanno compiuto questo gesto – commenta Petruzzelli – mi fanno semplicemente ribrezzo. Inciviltà ed idiozia non possono più essere tollerate da nessuno perchè o la città viene vissuta come casa propria o Bari non crescerà nonostante gli sforzi di questa amministrazione comunale e della gran parte dei cittadini baresi».

Domani, assicura l’assessore, un nuovo albero sarà piantumato nello stesso luogo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione