Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 11:44

Reddito di cantiere 400 euro al mese Decaro: non è assistenza

BARI – Bari diventerà città sperimentale per il reddito di cantiere (questo il nuovo nome che ha sostituito il 'reddito di cittadinanzà) in accordo con la Regione. Grazie a questa intesa, verranno scelte delle persone già note ai servizi sociali e in estrema situazione di povertà che dovranno fornire delle ore di lavoro, in alcune cooperative e associazioni, in cambio di 400 euro al mese per un anno
Istat: i prezzi scendono. Deflazione anche a Bari
ARCHIVIO - Basilicata, approvato reddito di inserimento. Vale tra 60 e 80 mln
Reddito di cantiere 400 euro al mese Decaro: non è assistenza
BARI – Bari diventerà città sperimentale per il reddito di cantiere (questo il nuovo nome che ha sostituito il 'reddito di cittadinanzà) in accordo con la Regione. Grazie a questa intesa, verranno scelte delle persone già note ai servizi sociali e in estrema situazione di povertà che dovranno fornire delle ore di lavoro, in alcune cooperative e associazioni, in cambio di 400 euro al mese per un anno.

"E' stato approvato – ha spiegato ai giornalisti il sindaco Antonio Decaro – lo stanziamento dei primi 400mila euro per il 2014 e c'è un impegno di spesa per il 2015. I fondi sono del Comune, della Regione Puglia e dell’Ue. Voglio puntualizzare che non è una forma di assistenzialismo. Non vogliamo creare nuovi Lsu, ma inserire i cittadini senza lavoro in cooperative innovative".

DECARO: IN 50 GIORNI MANTENUTE LE PROMESSE
"Abbiamo subito nominato la giunta – ha spiegato il sindaco – con criteri di parità di genere e ricambio generazionale. Poi abbiamo tagliato il 50% dei costi dei cda delle municipalizzate, inserendo dipendenti comunali, senza compenso". Il Comune ha anche mantenuto l’impegno di incontrare, ogni martedì, i cittadini e di ascoltare i loro bisogni.
"Ci chiedono soprattutto lavoro e un alloggio – ha proseguito Decaro – e per questo stiamo facendo il possibile per accelerare le procedure per il reddito di cantiere, con 400 euro al mese per le persone in difficoltà che lavoreranno per un anno in cooperative innovative, e l’assegnazione di case con la formula dell’housing sociale e quindi a canoni di affitto ridotti a 150 euro al mese. A settembre saranno consegnati i primi 15 alloggi".

L'amministrazione ha, inoltre, attrezzato le spiagge di pane e pomodoro e Torre Quetta per renderle accessibili ai disabili e più sicure. Infine, è stata realizzata la rassegna "Dove eravamo" con spettacoli musicali e film gratuiti in luoghi dimenticati della città. Tra i progetti del Comune, che dovrebbero essere portati avanti entro i primi cento giorni di Decaro, c'è l’autobus gratuito per gli over 65 per un anno e lo stanziamento di cinque milioni di euro annuali per la manutenzione di 60 chilometri di strade cittadine".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione