Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 17:13

Anziano scomparso I parenti: «Su di lui solo silenzio e oblìo»

BARI – "Il nostro congiunto è stato trattato come un atto burocratico. Una cosa è certa, che su di lui è calato il silenzio e l’oblio": è quanto scrivono i famigliari di Antonio Loconsole, 71 anni, ex vigile del fuoco malato di Alzheimer, scomparso misteriosamente il 4 agosto di otto anni fa a Bari. "Il tempo non può cancellare – è scritto nella nota dei parenti – nè far rassegnare una famiglia!" (nella foto l'uomo)
Anziano scomparso I parenti: «Su di lui solo silenzio e oblìo»
BARI – "Il nostro congiunto è stato trattato come un atto burocratico. Una cosa è certa, che su di lui è calato il silenzio e l’oblio": è quanto scrivono i famigliari di Antonio Loconsole, 71 anni, ex vigile del fuoco malato di Alzheimer, scomparso misteriosamente il 4 agosto di otto anni fa a Bari. "Il tempo non può cancellare – è scritto nella nota dei parenti – nè far rassegnare una famiglia! Ancora attesa ed un grido di dolore deve far eco nelle coscienze di chi per inerzia o perchè il caso non fa audience vogliono dimenticare".

Critiche vengono espresse sulle ricerche sin qui eseguite. "Il nostro congiunto è stato trattato come un atto burocratico: questo appare evidente dagli atti che la famiglia ha ritirato dai vari uffici, nei mesi scorsi. Dalla Procura di Bari nemmeno una risposta alle reiterate richieste, e gli input che, nel corso degli anni, sono stati suggeriti dalla stessa famiglia alle forze dell’ordine non sono stati presi in considerazione".
Per i famigliari di Loconsole il loro congiunto è "vittima della malattia ma ancor di più dell’inerzia, della burocrazia e dell’ indifferenza". "Non ci stiamo! Siamo stati immersi di parole e promesse ma di concreto il nulla! E possiamo documentarlo! – conclude la lettera dei parenti dello scomparso – una persona non può essere solo una locandina per di più distribuita dalla famiglia. Una cosa è certa, che su di lui è calato il silenzio e l’oblio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione