Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 15:08

Mola di Bari, torna sua Maestà il polpo

di ANTONIO GALIZIA
MOLA - Musica, divertimento, buona gastronomia e una grande attrazione: «sua maestà» il polpo. E’ tutto pronto a Mola per la 44^ edizione della più ghiotta delle sagre del barese: la «Sagra del polpo e festa del mare». L’appuntamento è per il week end dal 1° al 3 agosto sul lungomare e in piazza XX Settembre, dove i pescatori delle cooperative ed esperti chef si esibiranno in una autentica maratona culinaria
Mola di Bari, torna sua Maestà il polpo
di ANTONIO GALIZIA

MOLA - Musica, divertimento, buona gastronomia e una grande attrazione: «sua maestà» il polpo. E’ tutto pronto a Mola per la 44^ edizione della più ghiotta delle sagre del barese: la «Sagra del polpo e festa del mare». L’appuntamento è per il week end dal 1° al 3 agosto sul lungomare e in piazza XX Settembre, dove i pescatori delle cooperative ed esperti chef si esibiranno in una autentica maratona culinaria, proponendo polpo e pesce azzurro in tutte le salse. Il più gettonato sarà, come sempre, il polpo alla brace.

Questa edizione proporrà due nomi di grido dell’eno-gastronomia nazionale: lo chef Almo Bibolotti, finalista a Masterchef Italia, e lo chef Nicola Martinelli. Entrambi, insieme ad altri cuochi, si esibiranno stasera, a partire dalle 19, in uno show cooking allestito nello stand del Gac (Gruppo di azione costiera) «Mare degli ulivi» in piazza XX Settembre. Sia il polpo che il pesce azzurro offerti sono rigorosamente certificati, di provenienza locale e del Mediterraneo. Ricco il cartellone dei concerti. Sul maxi palcoscenico di lungomare Dalmazia, si esibiranno a partire dalle 22, domani (sabato 2) Umberto Tozzi e domenica Marco Masini.

«La Sagra del Polpo – spiega Nicola Pellegrini, assessore comunale al turismo e alla pesca - è un evento molto atteso dai molesi e dai forestieri che da anni visitano il nostro paese in questa occasione. Nel solco della tradizione, l’organizzazione della sagra, nata su iniziativa del cavalier Parente, è tornata quest’an - no ad essere organizzata dalla Pro Loco, l’associazione della quale il cavaliere fu per anni presidente». Ma la «Sagra del polpo e la festa del mare » non è solo un modo per rispettare la tradizione, ma un’occasione per dare un nuovo tangibile segnale di vicinanza e di sostegno ai pescatori molesi, in un periodo particolarmente delicato per la loro categoria.

«Anche quest’anno – aggiunge l’assessore - la manifestazionesi svolgerà con il coinvolgimento di sponsor nazionali e locali, nonchè dei settori produttivi molesi legati al mare edelle numerose attività commerciali».
Al ricco programma si aggiungono i menu a tema proposti dai ristoranti cittadini e l’Eco festa: tutti i pescatori impegnati alle braci e tutti gli avventori useranno materiale riciclabile (piatti, bicchieri, posate) che verranno distribuiti insieme a dei gadget da 22 hostess. Tre le isole ecologiche disponibili. Predisposte, per le tre sere, aree parcheggio agli ingressi principali della città. Attese non meno di 100mila persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione