Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 05:54

Università di Bari al via la stabilizzazione di 21 lavoratori precari

BARI – Si è conclusa positivamente la vicenda dei 21 lavoratori del settore amministrativo dell’Università di Bari, che temevano di essere licenziati domani, 31 luglio, nonostante fossero vincitori di un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato da alcuni anni. Dopo le proteste dei giorni scorsi, durante le quali i lavoratori si sono incatenati ai cancelli dell’Ateneo barese occupando l’edificio per alcune ore, oggi il Consiglio di amministrazione dell’Università, ha deliberato (nella foto, il rettore Uricchio)
Università di Bari al via la stabilizzazione di 21 lavoratori precari
BARI – Si è conclusa positivamente la vicenda dei 21 lavoratori del settore amministrativo dell’Università di Bari, che temevano di essere licenziati domani, 31 luglio, nonostante fossero vincitori di un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato da alcuni anni.

Dopo le proteste dei giorni scorsi, durante le quali i lavoratori si sono incatenati ai cancelli dell’Ateneo barese occupando l’edificio per alcune ore, oggi il Consiglio di amministrazione dell’Università, "dopo un’approfondita discussione, ha deliberato l’avvio della procedura di stabilizzazione per 19 posizioni lavorative, ai sensi della legge n. 125/2013", e "l'assunzione di due unità di personale, con decorrenza dal primo agosto 2014, in quanto già utilmente collocate nelle graduatorie di merito a tempo indeterminato".

Lo ha reso noto il rettore, Antonio Uricchio, precisando in una nota che "il Consiglio ha inoltre stabilito la proroga dei contratti a tempo determinato del personale stabilizzando fino alla conclusione delle procedure di reclutamento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione