Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 04:00

Bari, tangenziale maledetta nuovo incidente accuse al guard-rail «nano»

BARI - Nuovo incidente nello stesso tratto, fra Torre a Mare e Mola, in cui ieri si è verificato un altro grave scontro: un'auto ha scavalcato la barriera spartitraffico. Oggi si è ribaltata un'auto, in prossimità dello stesso svincolo. Traffico impazzito, chilometri di code. Sotto accusa lo stato di manutenzione del guard-rail ormai vecchio e obsoleto, con un'altezza più che dimezzata rispetto agli standard regolamentari
Auto scavalca guard rail: 3 feriti (1 grave) sulla «16»
Bari, tangenziale maledetta nuovo incidente accuse al guard-rail «nano»
BARI - Un nuovo incidente si è verificato questa mattina, sulla tangenziale di Bari, nel tratto compreso fra Torre a Mare e Mola, dove ieri tre persone sono rimaste gravemente ferite a seguito di uno scontro frontale avvenuto tra due auto che procedevano in direzioni opposte. Uno dei due mezzi, ricordiamo, ha scavalcato il guard rail e ha invaso l'altra cosrsia tranciando di netto un'altra vettura.

Questa mattina, nello stesso tratto, un'auto ha perso il controllo e si è ribaltata. Dalle prime luci dell'alba, in quel tratto di strada, erano in corso lavori da parte di personale dell'Anas per ripristinare la barriera spartitraffico.

E proprio lo stato di precarietà del guard-rail,  che in molti tratti è ormai danneggiato, alimenta le preoccupazioni. La barriera sarebbe infatti di gran lunga al di sotto dello standard regolamentare che una strada statale come la «16» richiederebbe. La lamiera di divisione delle due corsie della tagenziale è alta circa 40 centimetri contro il metro e 20 di altre strade a grande scorrimento.

I due incidenti in 24 ore ripropongono lo stato di sicurezza di una strada molto trafficata. A ciò si aggiunga che i cartelli della segnaletica e i "frontali" (quelli che scavalcano l'intera carreggiata per indicare gli svincoli") hanno circa 25 anni di vita.

@nicolapepe

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione