Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 04:14

Asili aperti il pomeriggio Comune Bari vara progetto

BARI - Al momento gli asili nido comunali ospitano circa 400 bambini, ma l’applicazione del cosiddetto tempo prolungato è stata stimata su un’utenza del 50%, quindi per poco più di 200 bambini. Il costo previsto è pari a 1,5 milioni di euro, di cui il Comune potrà disporre grazie all’accesso ai fondi ministeriali, derivanti dal «Pac», il Piano di azione e coesione
Asili aperti il pomeriggio Comune Bari vara progetto
BARI - Asili nido comunali di Bari aperti tutto il giorno. Dalla riapertura dei battenti a metà settembre l’amministrazione comunale ci prova. L’obiettivo è riuscire a fornire un sostegno alle famiglie e alle donne alle prese con impegni di lavoro, spesso in difficoltà nella gestione e nell’organizzazione del quotidiano, che potranno contare sull’estensione del servizio delle strutture comunali fino alle 18,30.

Al momento gli asili nido comunali ospitano circa 400 bambini, ma l’applicazione del cosiddetto tempo prolungato è stata stimata su un’utenza del 50%, quindi per poco più di 200 bambini. Il costo previsto è pari a 1,5 milioni di euro, di cui il Comune potrà disporre grazie all’accesso ai fondi ministeriali, derivanti dal «Pac», il Piano di azione e coesione.

Per far fronte al servizio, l’amministrazione procederà alla stipula di contratti a tempo determinato part time con gli educatori attualmente presenti nelle graduatorie comunali.

Nel frattempo l’assessorato è già al lavoro per indire la gara d’appalto con la quale affidare il servizio a soggetti esterni, dopo il passaggio in giunta che ha approvato la delibera di indirizzo con cui si impegna l’Amministrazione a prolungare l’orario di apertura degli asili nido comunali fino alle 18,30.

Il piano è stato presentato ieri mattina da Paola Romano, assessore comunale alle Politiche educative. Dunque, dal 17 settembre prossimo, tutti gli asili nido comunali - compresa la nuova struttura di San Pio, le «Ali di Michela», dove sono disponibili ancora venti posti - ospiteranno i bambini mattina e pomeriggio, senza alcun aggravio di costi sulla retta mensile.

«È importante offrire da subito questa opportunità alle famiglie», ha spiegato l’assessore Paola Romano al termine della riunione di giunta.

«Insieme alle mense e al trasporto scolastico, con l’apertura pomeridiana degli asili, riusciamo a offrire un pacchetto di servizi che ci auguriamo facilitino di molto la vita dei genitori che lavorano o in alcuni casi addirittura agevolino le persone, soprattutto le donne, a trovare lavoro. Questo, senza chiedere un euro in più alle famiglie che oggi pagano la retta mensile degli asili nido comunali», ha concluso la responsabile alla Pubblica istruzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione