Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 14:46

Stazione-aeroporto Bari 240mila utenti in un anno

BARI  – "Oggi offriamo i dati di una sfida vinta". Così il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, ha commentato il bilancio del primo anno di attività del collegamento ferroviario dalle stazioni di Bari e Barletta con l'aeroporto Bari-Palese, 'Karol Wojtylà. Il collegamento, è stato sottolineato, dallo scorso 19 luglio è stato utilizzato da 240mila viaggiatori: il 66% in partenza o in arrivo dal capoluogo di regione, il 34% da Barletta
Stazione-aeroporto Bari 240mila utenti in un anno
BARI  – "Oggi offriamo i dati di una sfida vinta". Così il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, ha commentato il bilancio del primo anno di attività del collegamento ferroviario dalle stazioni di Bari e Barletta con l'aeroporto Bari-Palese, 'Karol Wojtylà. All’incontro sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore regionale ai trasporti, Gianni Giannini, il direttore generale di Ferrotranviaria, Massimo Nitti, e il presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi.

Il collegamento, è stato sottolineato, dallo scorso 19 luglio è stato utilizzato da 240mila viaggiatori: il 66% in partenza o in arrivo dal capoluogo di regione, il 34% da Barletta. "Cifre e dati parlano da soli – ha aggiunto Vendola – e dimostrano che la Puglia non è solo fatta da comitati insofferenti ai cantieri". Per Vendola, quest’opera dimostra che "la modernizzazione di un territorio non comporta sempre cantieri devastanti, ma può essere compatibile con la bellezza degli ecosistemi".
"Il progetto – ha sottolineato Giannini – è più ambizioso: collegare la Puglia e la Basilicata con l’aeroporto pugliese, attraverso una rete di servizi integrati". "La grossissima riposta dal Nord della Puglia, conferma che possiamo trasformare il passante ferroviario di Barletta in un qualcosa di messo a sistema con i 1.500 km della rete regionale". Per Colamussi, si tratta di "un grande salto culturale che la Puglia sta compiendo: in Italia – ha concluso – siamo il primo caso nel Meridione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione