Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 03:04

Sole a catinella ieri tutti al mare

BARI - « L’ondata di caldo e afa prevista per i prossimi giorni ci induca ad essere ancora più cauti e attenti al fine di evitare la stagione del fuoco che vide la Puglia protagonista in negativo nelle estati del 2007 e del 2008 con gli incendi di Peschici e Cassano Murge». Comincia così l’appello alla responsabilità ai cittadini da parte dell’assessore regionale alle Politiche agricole, Fabrizio Nardoni nel pieno della campagna antincendi di Puglia 2014 (15 giugno-15 settembre) dopo il tragico incendio di venerdì in Sardegna
Sole a catinella ieri tutti al mare
BARI - Ieri, in Puglia e in Basilicata le spiagge sono state prese letteralmente d’assalto: i bagnanti hanno colto al volo un’occasione da incorniciare rappresentata da una domenica limpida con un sole deciso.

Registrato il tutto esaurito in ogni lido, sia privato che libero. Moltissime famiglie hanno trascorso l’intera giornata sfidando le temperature molto alte, refrigerandosi con continui bagni e pranzando sul litorale.

I medici consigliano in giornate simili di tenere il capo sempre bagnato e di ripararsi sotto l’ombrellone. Il sole può rivelarsi davvero molto pericoloso per chi ha una carnagione molto chiara: in tal caso deve far uso di filtri solari ed esporsi il meno possibile ai raggi solari, utilizzando l’ombrellone e indossando la maglietta. In altri termini, sole con il contagocce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione