Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 06:46

Il marò Girone si commuove alla Maturità

BARI – Si è concluso poco fa, "tra la commozione dei membri della commissione d’esame e dello stesso candidato", la prova orale per la maturità che il fuciliere della Brigata Marina San Marco, il barese Salvatore Girone, ha sostenuto questa mattina collegandosi tramite Skype con l'istituto tecnico-industriale Marconi di Bari dall’India, dove è trattenuto da oltre due anni con il commilitone tarantino, Massimiliano Latorre
Il marò Girone si commuove alla Maturità
BARI – Si è concluso poco fa, "tra la commozione dei membri della commissione d’esame e dello stesso candidato", la prova orale per la maturità che il fuciliere della Brigata Marina San Marco, il barese Salvatore Girone, ha sostenuto questa mattina collegandosi tramite Skype con l'istituto tecnico-industriale Marconi di Bari dall’India, dove è trattenuto da oltre due anni con il commilitone tarantino, Massimiliano Latorre. Nè la preside dell’istituto, nè il presidente della Commissione d’esame di Girone, e neanche i docenti hanno voluto rilasciare dichiarazioni ai cronisti perchè, hanno spiegato, "abbiamo avuto ordini dall’alto di non proferire parola con nessuno".

Tuttavia, un professore e un membro del personale scolastico che hanno assistito all’esame, "facendo anche qualche foto al marò", hanno detto che "l'esame è andato molto bene" e che "alla fine si sono commossi tutti". Secondo quanto riferito, Girone si sarebbe "commosso moltissimo" e al termine della prova avrebbe "salutato tutti agitando entrambe le braccia". "Forse – ha detto un docente – ha pensato chissà quando rivedrò tutti questi italiani". Girone, che durante l’anno ha seguito via internet le lezioni del corso serale, al quale è iscritto, avrebbe relazionato a lungo sulla disciplina della meccanica e di altre materie che fanno parte del progetto Sirio. L’esito delle prove scritte e orali, a quanto si apprende, sarà pubblicato nella scuola lunedì prossimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione