Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 10:34

Bari, lunedì la Giunta Spuntano primi nomi

BARI – E' slittata da questa mattina a lunedì prossimo – secondo quanto si apprende da fonti dell’entourage del nuovo sindaco – la firma del decreto di nomina dei nuovi assessori da parte del neosindaco Antonio Decaro, a causa di qualche malumore tra i partiti.L'impostazione annunciata, cinque uomini e cinque donne, di età vicina ai 40 anni, sarebbe confermata. Tra i nomi che oramai sembrano certi, ci sono quelli di Pietro Petruzzelli (Pd), che incasserebbe l’assessorato all’Ambiente e non più al Welfare
Bari, lunedì la Giunta Spuntano primi nomi
BARI – E' slittata da questa mattina a lunedì prossimo – secondo quanto si apprende da fonti dell’entourage del nuovo sindaco – la firma del decreto di nomina dei nuovi assessori da parte del neosindaco Antonio Decaro, a causa di qualche malumore tra i partiti.      

L'impostazione annunciata, cinque uomini e cinque donne, di età vicina ai 40 anni, sarebbe confermata. Tra i nomi che oramai sembrano certi, ci sono quelli di Pietro Petruzzelli (Pd), che incasserebbe l’assessorato all’Ambiente e non più al Welfare. Petruzzelli si era candidato a sindaco ma ha poi rinunciato per sostenere Decaro. L'assessorato al Welfare andrebbe a Francesca Bottalico (esterna). Quest’ultima sarebbe vicina all’ex assessore comunale ai Lavori pubblici, Marco Lacarra, che non incassa la riconferma nonostante la rielezione in Consiglio. Lacarra si candiderà per il Consiglio regionale della Puglia che si rinnova a marzo 2015. 

 L'assessorato alle Aziende andrebbe a Paola Romano (Pd), mentre vicesindaco dovrebbe essere Carla Palone (Decaro per Bari). All’Urbanistica potrebbe arrivare Carla Tedesco, professoressa di origini baresi, che insegna all’università di Venezia. Vincenzo Brandi (Realtà Italia), sarebbe assessore al Contenzioso, mentre Silvio Maselli, attuale direttore dell’Apulia film commission, otterrebbe l’assessorato alla Cultura. Maselli sarebbe nominato come esterno anche se per molti è "espressione di Sinistra, ecologia e libertà". Proprio da Sel potrebbero entrare in giunta Pierluigi Introna o Valentina Santoliquido: per loro non è ancora definita la eventuale delega.

Si contendono infine un posto da assessore anche Angelo Tomasicchio (Decaro per Bari); Fabio Di Fonte (membro staff ex sindaco Michele Emiliano) in forse per l'Innovazione; e Titti de Simone (esterna) già assessore alla Toponomastica nella giunta Emiliano, che potrebbe guidare l'assessorato al Patrimonio. Sarebbero stati "bocciati dal centrosinistra" le proposte di Decaro di nominare assessori Giovanni Sasso ('mentè dell’agenzia di comunicazione Proforma che ha curato la campagna elettorale di Decaro), e Vito Leccese (già capo di Gabinetto del Comune di Bari).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione