Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 18:51

Arrestati tre baresi per rapina a una banca avvenuta a Giulianova

L’AQUILA – Durato sette ore l’anonimato dei quattro malviventi che ieri hanno rapinato la filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata a Giulianova. Si tratta di Giulio Latorre, 49 anni, Flavio Attolico (42) e Michele Magliardi (35), tutti di Bari, mentre il quarto complice è latitante. I carabinieri hanno bloccato tre di loro mentre rincasavano, a Bari, nella serata di ieri.  Bottino di appena 3.200 euro
Arrestati tre baresi per rapina a una banca avvenuta a Giulianova
L’AQUILA – Durato sette ore l’anonimato dei quattro malviventi che ieri hanno rapinato la filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata a Giulianova. Si tratta di Giulio Latorre, 49 anni, Flavio Attolico (42) e Michele Magliardi (35), tutti di Bari, mentre il quarto complice è latitante.

I carabinieri del reparto operativo di Teramo hanno bloccato tre di loro mentre rincasavano, a Bari, nella serata di ieri. Le indagini hanno avuto una svolta con l’individuazione dell’auto usata per il colpo portato a termine ieri a mezzogiorno senza armi, con un bottino di appena 3.200 euro. Quell'auto, una station wagon, era stata notata dai carabinieri che sono riusciti a ricostruire il parziale della targa e risalire al proprietario, un barese che l’aveva prestata ai suoi amici. Attraverso le telecamere di sorveglianza a Bari è stato possibile agli investigatori ricostruire con le immagini tutti i passaggi della banda, dalla partenza dal capoluogo barese fino a Giulianova, dove i tre e il complice che fungeva da palo, sono stati immortalati anche nelle immagini video della filiale rapinata.

Le ordinanze di custodia riguardano tre quarantenni baresi con precedenti specifici che adesso sono rinchiusi nel carcere del capoluogo pugliese. All’appello manca il quarto uomo, un pregiudicato che si trovava agli arresti domiciliari ma che aveva tagliato con una tronchese il braccialetto elettronico di sorveglianza per far perdere le proprie tracce ed è adesso latitante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione