Cerca

Il Red

Emiliano: sul reddito di dignità
Roma era contraria fino a poco fa

Il governatore della Puglia: «C'erano polemiche sul fatto che il Pd in Puglia avesse proposto misure del genere. Ora stanno provando a farle loro ed io sono felice»

Il presidente Emiliano«Alla mia giunta do 7+»

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano

BARI - «Sul Reddito di dignità erano contrari a Roma sino a 3-5 giorni fa, c'erano polemiche sul fatto che il Pd in Puglia avesse proposto misure del genere. Ora stanno provando a farle loro ed io sono felice. Ringrazio il presidente del Consiglio perché si sta misurando con una misura del genere». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, parlando del Red, la misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale proposta dalla sua amministrazione, nell’Aula del Consiglio regionale pugliese al termine della discussione generale sul bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2016 e pluriennale 2016-2018.

La misura del Reddito di dignità, contenuta nel bilancio, prevede in Puglia fino a un massimo di 600 euro al mese, per 20mila famiglie, corrispondenti a circa 60mila pugliesi, ogni anno. Nell’arco di 5 anni si stima di poter raggiungere la totalità della popolazione pugliese che oggi si trova sotto la soglia di povertà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400