Cerca

A Bari

Polizia arresta uomo armato
forse sventato agguato

polizia

BARI- Un uomo di 35 anni con precedenti penali, Biagio Carbonara, è stato arrestato dalla polizia al quartiere San Pio di Bari (ex Enziteto) con l’accusa di detenzione e porto abusivo di pistola, ma gli agenti della Squadra Mobile ritengono di aver sventato un agguato. Quando è stato bloccato, in pieno giorno, Carbonara indossava guanti e passamontagna.

Alla vista dei poliziotti, Carbonara, che era in compagnia di un uomo subito allontanatosi, ha cercato di nascondere sotto un’auto parcheggiata in strada qualcosa che aveva tolto dalla cintola dei pantaloni. Carbonara è stato subito fermato, mentre sotto l’auto è stata trovata una pistola marca Tanfoglio Match, calibro 9x21, completa di caricatore bifilare contenente 15 cartucce, risultata rubata nel gennaio 2015.

Nei giorni scorsi alcuni cittadini avevano segnalato alle forze dell’ordine colpi d’arma da fuoco in strada, e tre giorni fa i poliziotti avevano trovato alcuni bossoli di pistola calibro 9 e dei fori sul muro adiacente al portone di uno stabile in cui vive un personaggio di spessore vicino al clan Strisciuglio. Secondo gli investigatori, questi episodi potrebbero indicare che c'è fermento nel clan Strisciuglio, che ha diramazioni nei quartieri Libertà, San Paolo, San Pio e San Girolamo, forse dovuti alla non condivisione della cosiddetta 'spartenzà dei proventi degli affari illeciti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400