Mercoledì 15 Agosto 2018 | 18:54

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Lo store in centro

Bari, chiude Emporio Armani:
valzer di marchi in via Sparano

Si chiude l'avventura nel salotto della città a 6 anni dall'inaugurazione.

Bari, chiude Emporio Armani:valzer  di marchi in via Sparano

E anche su Emporio Armani cala il sipario. Sono passati sei anni dalla festa di inaugurazione dello store nel salotto buono della città. L’avventura nel capoluogo pugliese si è conclusa: in vetrina, al posto degli abiti lunghi ed eleganti, al posto di borse, valige e accessori che hanno contribuito a fare grande il made in Italy nel mondo, ci saranno la biancheria e l’abbigliamento facili di Oysho, che si sposta di qualche metro. A continuare a investire nel centro commerciale a cielo aperto di Bari, il cui appeal resiste alla crisi e ai mutamenti dei consumi delle famiglie, è quindi un negozio del gruppo Zara, che sta acquisendo con un ulteriore brand altri punti vendita, da prendere in affitto o da acquistare ma sempre nel Murattiano.

Via Sparano, la strada regina dello shopping dove è in corso la rivoluzione dell’immagine legata al progetto di riqualificazione, perde le grandi firme però acquisisce linee che strizzano l’occhio a una clientela più giovane, con meno soldi in tasca ma con una propensione maggiore alla spesa. È una tendenza che riguarda tutte le grandi città: i negozi low cost, dopo un rodaggio negli outlet e nelle gallerie degli ipermercati, cercano di fare il grande salto e di conquistare fette più ampie di mercato aprendo punti vendita nelle vie più prestigiose.

I locali di Oysho non resteranno vuoti: gli uomini potranno vestirsi da Gutteridge, che propone uno stile informale basato sull'impiego di tessuti naturali, già presente nei parchi commerciali di Casamassima e Molfetta.

Infine anche Nespresso, leader nella produzione e commercio di capsule, accessori e macchine da caffè, dovrebbe spostarsi verso la stazione, nell’isolato compreso fra piazza Moro e piazza Umberto.

Nel valzer dei marchi le boutique storiche cedono il passo alle multinazionali, le uniche in grado di sostenere i costi degli affitti della strada della moda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Altamura, black out all'ospedale paura nel reparto dialisi

Altamura, black out all'ospedale
paura nel reparto dialisi

 
Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

 
Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 
Bar, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

Bari, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

 
Palagiustizia di Bari: Bonafede revoca l'ok alla sede di Via Oberdan

Palagiustizia Bari: Bonafede revoca sede di Via Oberdan. I penalisti: meglio tardi che mai

 
Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

 
Alla figlia serve un certificato per lavorare, ma l'ufficio è chiuso: «Se ne vada al mare»

Alla figlia serve un certificato per lavorare, ma l'ufficio è chiuso: «Se ne vada al mare»

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS