Mercoledì 15 Agosto 2018 | 03:02

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Il tribunale

Bari, i dipendenti del Palagiustizia: «Nuova sede non sicura, è vicina alla Fibronit»

L'appello in una lettera al procuratore Volpe: «Come può essere individuata una sede senza che vengano effettuati tutti i necessari accertamenti?»

Bari, i dipendenti del Palagiustizia: «Nuova sede non sicura: è vicina alla Fibronit»

BARI - «Eventuali ulteriori rischi per la salute dei lavoratori» preoccupano il personale amministrativo della Procura di Bari con riferimento all’ipotesi di trasferimento degli uffici giudiziari nel palazzo dell’ex Inpdap in via Oberdan, vicino all’ex fabbrica di cemento-amianto Fibronit, i cui resti sono stati recentemente abbattuti e al loro posto sorgerà un grande parco cittadino. I rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza hanno scritto oggi una lettera al procuratore, Giuseppe Volpe, evidenziando la vicinanza dell’immobile all’ex Fibronit.

Il palazzo è stato individuato dal Ministero della Giustizia dopo una ricerca di mercato come sede idonea ad ospitare parte degli uffici penali dopo la dichiarazione di inagibilità del Palagiustizia di via Nazariantz e in attesa della realizzazione del polo unico della giustizia nelle ex Casermette. «Mal si comprende - scrivono i lavoratori a Volpe - come possa essere individuata una sede di uffici giudiziari senza che vengano effettuati tutti i necessari accertamenti e senza tener conto delle effettive esigenze di funzionamento dell’attività giudiziaria stessa».

Sulla ipotesi di trasferimento in via Oberdan, in verità, non è ancora pervenuta dal Ministero alcuna comunicazione ufficiale. Nell’attesa, la Conferenza permanente, che tornerà a riunirsi lunedì 23 luglio, sta organizzando il trasloco verso altri due immobili, un palazzo di proprietà dell’Inail in via Brigata Regina e l’ex sezione distaccata del Tribunale di Bari a Modugno. 

Bari BA, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini

    20 Luglio 2018 - 09:09

    Beh, in effetti, io l'avevo pensato sin da subito. Il palazzo prescelto (quello ex INPDAP) è adiacente alla zona in cui sorgeva la Fibronit. Dicono di averla bonificata, ma quali certezze vi sono? Chi lo può garantire e certificare? E se poi i dipendenti della Procura e del Tribunale incominciano ad ammalarsi di tumore?

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 
Bar, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

Bari, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

 
Palagiustizia di Bari: Bonafede revoca l'ok alla sede di Via Oberdan

Palagiustizia Bari: Bonafede revoca sede di Via Oberdan. I penalisti: meglio tardi che mai

 
Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

 
Alla figlia serve un certificato per lavorare, ma l'ufficio è chiuso: «Se ne vada al mare»

Alla figlia serve un certificato per lavorare, ma l'ufficio è chiuso: «Se ne vada al mare»

 
Palagiustizia, se ci sono le condizioni, il trasloco si può rinviare

«Palagiustizia Bari, se ci sono le condizioni, il trasloco si può rinviare»

 
Bari, agente penitenziario si suicida con la pistola d'ordinanza, Mastrulli: «Una perdita immensa»

Agente penitenziario barese si suicida con la sua pistola in Toscana

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 16 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS