Domenica 22 Luglio 2018 | 14:37

Il caso

Palagiustizia di Bari, gli avvocati: rischiamo di non avere la sede in tempo

Il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari: «Nutriamo forti dubbi che la soluzione sulla sede possa rispettare i termini delle date che abbiamo davanti: il 31 agosto per lo sgombero di via Nazariantz e il 30 settembre per il termine del decreto legge sulla sospensione dei termini»

Palagiustizia Bari, i magistrati confermano lo stato di agitazione

La tendopoli allestita nel parcheggio del Palazzo di Giustizia a Bari

BARI - «Al di là del merito della scelta, sulla quale abbiamo notizie vaghe poiché non abbiamo visto gli atti della ricerca di mercato, né le planimetrie dell’immobile di via Oberdan, nutriamo forti dubbi che questa soluzione possa rispettare i termini delle date che abbiamo davanti: il 31 agosto, per lo sgombero di via Nazariantz e il 30 settembre, per il termine del decreto legge sulla sospensione dei termini». Lo afferma in una nota il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari, Giovanni Stefanì, riguardo alla individuazione da parte del Ministero della Giustizia di una sede provvisoria per gli uffici della giustizia penale dopo la dichiarata inagibilità del palazzo di via Nazariantz.

«Crediamo che con queste procedure ordinarie - aggiunge - il 1° ottobre, salvo miracoli, non avremo una sede capace di ospitare gli uffici del penale. Abbiamo davanti il rischio dello spezzettamento degli uffici, con l’ipotesi di Modugno che torna a riproporsi: quando ci è stato detto che quella sede sarà presa in considerazione soltanto nell’ipotesi marginale che dalla ricerca di mercato non venga fuori un immobile sufficiente e idoneo, già immaginavamo che, con le procedure ordinarie, non si sarebbe stati in grado di scongiurare quella ipotesi».

«In tutto questo - conclude - la nostra più grande preoccupazione è per gli avvocati che hanno il diritto di riprendere a lavorare quanto prima».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

 
Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

 
Ristorazione, l'azienda Ladisaconferma trend crescita: +24%

Ristorazione, l'azienda Ladisa conferma trend crescita: +24%

 
Bari, incendio in appartamento:in salvo una donna sul balcone

Bari, fuoco e panico a Japigia. «Tutti fuori»: salva una donna Foto  Vd: il salvataggio

 
Crac Ferrovie Sud Est: Emiliano richiederà la parte civile al dibattimento

Crac Ferrovie Sud Est: Emiliano richiederà la parte civile al dibattimento

 
Bari Palagiustizia, gli avvocati fanno ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo

Bari Palagiustizia, gli avvocati fanno ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS