Domenica 22 Luglio 2018 | 14:36

La protesta

Bari, parte lo sciopero della fame degli operai della ex Om

Il presidio con tanto di striscione davanti alla Prefettura dove i lavoratori hanno montato una tenda

Operai in protesta

Foto Luca Turi

BARI - Un gruppo di lavoratori ex Om Carrelli ha deciso di cominciare uno sciopero della fame in piazza Prefettura, davanti alla sede del comune di Bari. Gli operai, in cassa integrazione da sette anni e senza stipendio da gennaio scorso, hanno montato una tenda piazzando anche gli striscioni di protesta utilizzati nei mesi scorsi durante le decine di manifestazioni. Sul pavimento hanno posizionato uno striscione rosso con la scritta «Rispetto per 190 famiglie».

«Questa protesta nasce dalle difficoltà economiche ormai insostenibili in cui siamo», dicono. «Siamo in una situazione drammatica, - spiegano - con alcuni di noi che non possono pagare l’affitto di casa, altri che vivono in macchina, che non riescono più a rispondere neanche alle esigenze sanitarie per i bambini, ai beni di prima necessità. Non percepiamo cassa integrazione da 8 mesi - continuano - e non possiamo prendere nuovi lavori a tempo determinato perché, essendo al momento laboratori sospesi, dovremmo dimetterci e quindi perderemmo la possibilità di rientrare in un futuro progetto di reindustrializzazione dello stabilimento».


Da quando, nel 2011, l’azienda annunciò la chiusura della sede nella zona industriale di Bari, i quasi 200 lavoratori per sette anni hanno percepito la cassa integrazione in attesa di un investitore che rilevasse lo stabilimento. Tutte le offerte e le proposte sono fino ad oggi fallite, «ma sappiamo che ora c'è la possibilità che una cordata di imprenditori pugliesi realizzi lì un impianto per il riciclo dei rifiuti. Sciopereremo a oltranza - dicono gli operai - finché arriveranno risposte e vedremo azioni concrete sul progetto che dicono di avere per le mani». A portare il proprio sostegno agli operai, il sindaco di Bari e presidente nazionale dell’Anci, Antonio Decaro, e l’assessore comunale Paola Romano, che ha consegnato agli operai anche alcuni fardelli di acqua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

 
Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

 
Ristorazione, l'azienda Ladisaconferma trend crescita: +24%

Ristorazione, l'azienda Ladisa conferma trend crescita: +24%

 
Bari, incendio in appartamento:in salvo una donna sul balcone

Bari, fuoco e panico a Japigia. «Tutti fuori»: salva una donna Foto  Vd: il salvataggio

 
Crac Ferrovie Sud Est: Emiliano richiederà la parte civile al dibattimento

Crac Ferrovie Sud Est: Emiliano richiederà la parte civile al dibattimento

 
Bari Palagiustizia, gli avvocati fanno ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo

Bari Palagiustizia, gli avvocati fanno ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS