Domenica 19 Agosto 2018 | 01:55

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Sentenza Cedu

Punta Perotti, una nuova condanna da Strasburgo per i suoli confiscati

Per i giudici le autorità italiane hanno violato il diritto al rispetto della proprietà privata: niente confisca senza condanna

abattimento dei palazzi di Punta Perotti

Nella foto, l'abbattimento di Punta Perotti

STRASBURGO - La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo, con una sentenza non appellabile, ha stabilito che le autorità italiane non avrebbero dovuto procedere con la confisca di numerosi terreni per costruzione abusiva senza una previa condanna dei responsabili: la sentenza riguarda Punta Perotti (Bari), Golfo Aranci (Olbia), Testa di Cane e Fiumarella di Pellaro (Reggio Calabria). Per i giudici le autorità italiane hanno violato il diritto al rispetto della proprietà privata.

La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo, con una sentenza non appellabile, ha stabilito che le autorità italiane non avrebbero dovuto procedere con la confisca di numerosi terreni per costruzione abusiva senza una previa condanna dei responsabili: la sentenza riguarda Punta Perotti (Bari), Golfo Aranci (Olbia), Testa di Cane e Fiumarella di Pellaro (Reggio Calabria). Per i giudici le autorità italiane hanno violato il diritto al rispetto della proprietà privata.

Nella sentenza la Corte di Strasburgo definisce la misura di confisca attuata nei confronti di 4 società (Giem Srl, Hotel Promotion Bureau Srl, Rita Sarda Srl e Falgest Srl) e una persona (Filippo Gironda) come «sproporzionata», riservandosi tuttavia di decidere in un secondo momento sull'ammontare del risarcimento, anche per dare tempo - 3 mesi - al governo e ai ricorrenti la possibilità di raggiungere un accordo sulla cifra. La condanna per la violazione del diritto al rispetto della proprietà privata discende direttamente da altre violazioni che, secondo la Corte, le autorità italiane hanno commesso nei confronti dei ricorrenti. In particolare, nei confronti delle quattro società, tutte a responsabilità limitata, i giudici evidenziano che «queste non sono mai state imputate in alcun processo sul reato di abusivismo» in quanto la legge in vigore non lo consentiva in base al principio 'societas delinquere non potest’.

Per quanto riguarda invece Filippo Gironda, la Corte afferma che l’Italia non ha rispettato il suo diritto alla presunzione d’innocenza. L’uomo, scrive la Corte, «è stato dichiarato colpevole, in sostanza, dalla Corte di Cassazione, nonostante il fatto che i processi per il reato imputatogli fosse finito per prescrizione». In generale la Corte osserva anche che i fatti sembrano contraddire la tesi secondo la quale le confische in questione hanno «effettivamente contribuito alla protezione dell’ambiente», cioè l’obiettivo dichiarato dallo Stato italiano. Infine i togati di Strasburgo osservano che l'applicazione automatica della confisca in caso di abusivismo prevista dalla legge italiana «è chiaramente inadatta dato che non permette ai tribunali di definire quali strumenti sono i più appropriati in relazione alle circostanze specifiche del caso».

Punta Perotti, Lungomare Trieste, 1, 70126 Bari BA, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eleba

    28 Giugno 2018 - 12:12

    Altra bella figura di Vendola,Emiliano & Co.

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Contro esodo, Statale 17 Monopoli/Polignano: 4 km di coda per tamponamento

Contro esodo, Statale 16 Monopoli/Polignano: 4 km di coda per tamponamento

 
Il tour operator Soleair denuncia: «Noi truffati da Aviro Air adesso diciamo basta»

Il tour operator Soleair denuncia: «Noi truffati da Aviro Air adesso diciamo basta»

 
Bari, incidente d'auto in via Giulio Petroni: 3 feriti

Bari, incidente d'auto in via Giulio Petroni: 3 feriti

 
Ponte pedonale abbandonato tra Japigia e MadonnellaAssessore Galasso: «Lavori dovrebbero partire a settembre»

Ponte pedonale abbandonato tra Japigia e Madonnella. Ass. Galasso: «Lavori dovrebbero partire a settembre»

 
Vanno via i rinforzi della Polizia, il sindaco protesta ma solo sul web

Vanno via i rinforzi della Polizia, il sindaco protesta ma solo sul web

 
Tragedia di Genova, a Bari la festa del Mare si ferma per lutto

Tragedia di Genova, a Bari la festa del Mare si ferma per lutto

 
Bari, finisce sul lastrico per una cambiale protestata: «L’errore di un notaio ha rovinato la mia vita»

Bari, finisce sul lastrico per una cambiale protestata: «L’errore di un notaio mi ha rovinato la vita»

 
polizia

Rapinatori seriali di smartphone: arrestati due gambiani in pieno centro

 

GDM.TV

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 

PHOTONEWS