Giovedì 16 Agosto 2018 | 00:32

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Firmato nuovo contratto di servizio

Trenitalia rinnova l'intera flotta della Puglia

46 nuovi treni: 43 modello «Pop» e 3 «Jazz». L’investimento complessivo sarà di 350 milioni di euro, 288 dei quali per l'acquisto della nuova flotta (123 milioni di fondi regionali) e gli altri 62 milioni per la manutenzione

BARI - Entro il 2023 l’intera flotta dei treni regionali di Trenitalia in Puglia sarà rinnovata con 46 nuovi treni: 43 modello «Pop» e 3 «Jazz». L’investimento complessivo sarà di 350 milioni di euro, 288 dei quali per l'acquisto della nuova flotta (123 milioni di fondi regionali) e gli altri 62 milioni per la manutenzione.

Questa mattina il nuovo treno «Pop» è stato presentato a Bari in piazza Prefettura in occasione della sottoscrizione del nuovo Contratto di Servizio 2018-2032 tra Regione Puglia e Trenitalia. Alla firma erano presenti Tiziano Onesti e Orazio Iacono, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Trenitalia, il presidente della Regione, Michele Emiliano, e l'assessore regionale ai trasporti, Gianni Giannini.

«È il treno migliore che c'è in Europa, - ha spiegato Iacono - più scattante, quindi più puntuale, ha 32 telecamere a bordo, 50 monitor, e tanta tecnologia che permette di garantire affidabilità». L’ad ha evidenziato che nel 2023 l’età media della flotta pugliese sarà di 4 anni, «quindi la più bassa d’Italia». «Negli ultimi tre anni - ha aggiunto - la Puglia è stata anche la regione con il più alto livello di regolarità del servizio: il 99,4% delle corse vengono effettuate (cancellate 6 su mille), nonostante l’età media attuale sia di 29 anni». "Dopo aver realizzato l’alta velocità che ha cambiato questo Paese - ha detto ancora Iacono - ora l’obiettivo principale è migliorare la qualità di vita dei pendolari, che sono oltre 1,5 milioni al giorno in viaggio sui nostri treni».

I nuovi treni, che saranno consegnati a partire dal 2019 i Jazz e dal 2021 i Pop, hanno sedute più comode, alimentatori per pc e telefoni, porta biciclette, sono riciclabili al 95 per cento, sono elettrici e consumano il 30% di energia in meno rispetto alla precedente generazione. «Pop viene da popolo, la parola a me più cara, - ha detto il presidente Emiliano - e attraverso il treno questo popolo si è mosso sempre, è un mezzo che crea relazioni, importantissimo anche per il turismo. È una bellezza tutta italiana quella che si apprezza dal treno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, accoltella l'ex suocero e il compagnodella sua ex fidanzata: due in in fin di vita

Bari, accoltella l'ex suocero e il compagno della sua ex fidanzata: due in fin di vita

 
Altamura, black out all'ospedale paura nel reparto dialisi

Altamura, black out all'ospedale
paura nel reparto dialisi

 
Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

 
Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 
Bar, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

Bari, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

 
Palagiustizia di Bari: Bonafede revoca l'ok alla sede di Via Oberdan

Palagiustizia Bari: Bonafede revoca sede di Via Oberdan. I penalisti: meglio tardi che mai

 
Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS