Venerdì 17 Agosto 2018 | 16:51

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

estate a bari

Megamulte per chi sporca e più cestoni portarifiuti

L’Amiu annuncia il giro di vite dopo le proteste dei residenti

Megamulte per chi sporca e più cestoni portarifiuti

BARI - Dopo le proteste e le bottiglie abbandonate sui muretti, sulle spiagge pubbliche arrivano cestoni portarifiuti. La consegna, quest’anno in ritardo rispetto alla stagione scorsa, è partita da San Giorgio e dal litorale sud. Due giorni fa i contenitori sono stati posizionati anche sul cantiere del lungomare di San Girolamo, in corrispondenza delle spiagge di ciottoli già realizzate, e da questa mattina saranno installati a Santo Spirito e Palese.

«La dotazione - spiega il presidente dell’Amiu, Sabino Persichella - è maggiore. Ai bagnanti che hanno lamentato qualche ritardo, vorrei dire che dal 1° giugno fino ai giorni scorsi abbiamo monitorato le reali necessità. Ci siamo resi conto che il numero di questi cestoni era insufficiente a soddisfare il fabbisogno e ne abbiamo acquistati di altri. Il numero dei trespoli presenti sulla costa sarà dunque maggiore rispetto alla scorsa estate».

Sempre a San Girolamo l’associazione culturale IX Maggio chiede che venga modificato il sistema della raccolta porta a porta. L’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli rassicura i residenti: «Stiamo rivedendo i turni. Pensiamo di raccogliere due volte alla settimana, al posto di una, la plastica a discapito dell’indifferenziata. A fine mese, in coincidenza con la distribuzione delle buste per la plastica e per l’organico, sarà consegnato il nuovo calendario per le utenze domestiche». I componenti dell’associazione chiedono inoltre uno svuotamento puntuale dei carrellati in dotazione alle attività commerciali e un lavaggio periodico degli stessi per limitare la proliferazione di insetti e zanzare, attirati dai rifiuti.

Ma le lamentele per la città maleodorante non risparmiano il centro. Riguardo alle piazze della movida sporche e puzzolenti la denuncia arriva dall’associazione Sos Città, rappresentata da Danilo Cancellaro e Dino Tartarino: «In largo Adua i bidoni dell’indifferenziato sabato sera non sono stati svuotati. Gli scarti sono finiti sull’asfalto, sui marciapiedi e sulla piazza che non vengono lavati e che per questo sono sudici. Largo Adua è uno dei luoghi più frequentati per la vicinanza al lungomare. L’Amiu non ha svolto appieno il suo compito. Purtroppo non è la prima volta. Largo Adua di sera è un punto di ritrovo per i ragazzi che abbandonano scarti alimentari e bottiglie ovunque». La proposta: «Sarebbe utile potenziare il servizio di pulizia almeno nei fine settimana. Non è possibile che la domenica mattina la città si svegli in queste condizioni».

Alle accuse replica Sabino Persichella: «Le piazze più frequentate vengono lavate ogni giorno, ad eccezione della domenica mattina. Gli effetti della pulizia vengono però vanificati dagli avventori dei locali e, alle volte, dagli stessi ristoratori che sversano in maniera scorretta nei cassonetti gli avanzi del pesce. Il lavaggio dei bidoni di ferro, idonei a raccogliere la frazione secca, viene fatto, ma il cattivo odore permane. Insieme agli ispettori ambientali e alla Polizia locale potenzieremo i controlli con l’obiettivo di sanzionare chi non rispetta le regole della convivenza civile».

Antonella Fanizzi

Bari BA, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, finisce sul lastrico per una cambiale protestata: «L’errore di un notaio ha rovinato la mia vita»

Bari, finisce sul lastrico per una cambiale protestata: «L’errore di un notaio mi ha rovinato la vita»

 
polizia

Rapinatori seriali di smartphone: arrestati due gambiani in pieno centro

 
Bari, formiche in reparto«Chiusa la Rianimazione»

Bari, formiche in reparto
«Chiusa la Rianimazione»

 
Bari, nonna eroina: a 80 anni spaccia col figlio e aggredisce i Cc

Bari, nonna «eroina»: a 80 anni spaccia col figlio e aggredisce i Cc

 
Bari, becca i ladri in casa e li fa fuggire: la polizia ne arresta uno

Bari, becca i ladri in casa e li fa fuggire: la polizia ne arresta uno

 
Bari, accoltella l'ex suocero e il compagnodella sua ex fidanzata: due in in fin di vita

Bari, accoltella l'ex suocero e il compagno della sua ex fidanzata: due in fin di vita

 
Altamura, black out all'ospedale paura nel reparto dialisi

Altamura, black out all'ospedale
paura nel reparto dialisi

 
Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso
Uno motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS