Venerdì 17 Agosto 2018 | 13:09

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Gestione storica

Crescenzio, i 60 anni da record
del bar che combatte la crisi

E' il più antico locale di San Pasquale e tra i pubblici esercizi del settore tra i più longevi della città. La gestione di padre in figlio

Crescenzio, i 60 anni da recorddel bar che combatte la crisi

Forse è una delle gestioni commerciali più longeve della città. Al giorno d’oggi resistere oltre mezzo secolo, 60 anni per l’esattezza, aprendo ogni mattina all’alba e chiudendo la sera, è una vera impresa. Ne sa qualcosa Crescenzio Pastoressa, un volto noto nel quartiere San Pasquale perché oggi, lunedì, il suo bar di via Lattanzio (ad angolo con via Cirillo) spegne la 60ª candelina. Un vero e proprio faro per tutto il quartiere: un bar, così come un’edicola o un barbiere, racconta un pezzo di storia di una comunità.

Per questo, il sessantesimo anniversario è visto come un evento in una città abituata a saracinesche che chiudono e insegne che si spengono. Per suggellare questo legame con il territorio, stasera il bar Crescenzio offrirà una serata di divertimento agli amici e ai cittadini della zona. Crescenzio, ora in pensione e comunque legato alla sua compagna di una vita che gli sta sempre accanto, la moglie Carolina, continua a «vigilare» sulla sua attività anche se è passata a una seconda generazione, quella dei figlio Michele che ne ha acquisito la gestione.

La storia di questa attività, inizia nel dopoguerra quando all’età di 20 anni, e dopo aver lavorato da quand’era bambino (sette anni) nel bar del fratelli (il Bar Nico di via Pizzoli), Crescenzio decide di avviare una iniziativa tutta sua. Apre un bar distante un isolato da quello attuale, precisamente all’angolo tra via Cirillo e via dei Mille. Per decenni è il bar di riferimento del vicino convitto «Cirillo», di cui diventa rifornitore di merendine, panini e quant’altro per rifocillare gli studenti. Nel 1972, il nuovo corso nel bar che attualmente porta il suo nome. Nel 1987 arriva in «soccorso» il figlio Michele, appena 21enne, dopo il congedo dal servizio militare.

L’attività va avanti secondo un collaudato sistema di gestione familiare e rigorosamente patriarcale: oltre a Crescenzio, che ogni mattina apriva alle 4, a dargli man forte ci sono Michele e le due figlie Lucia (lavora ancora) e Katia. Nel 2011, Crescenzio ha dovuto mollare e andare in pensione (vorrebbe continuare ad aprire ogni mattina all’alba) e consegnare tutto nelle mani del figlio Michele che porta avanti il buon nome dell’azienda del papà unitamente ai dipendenti, di cui uno, Enzo, lavora da 40 anni. Una bella storia di una piccola impresa rimasta solida grazie soprattutto alla forza di volontà e al vincolo di famiglia. E poi parlano male delle imprese familiari...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

polizia

Rapinatori seriali di smartphone: arrestati due gambiani in pieno centro

 
Bari, formiche in reparto«Chiusa la Rianimazione»

Bari, formiche in reparto
«Chiusa la Rianimazione»

 
Bari, nonna eroina: a 80 anni spaccia col figlio e aggredisce i Cc

Bari, nonna «eroina»: a 80 anni
spaccia col figlio e aggredisce i Cc

 
Bari, becca i ladri in casa e li fa fuggire: la polizia ne arresta uno

Bari, becca i ladri in casa e li fa fuggire: la polizia ne arresta uno

 
Bari, accoltella l'ex suocero e il compagnodella sua ex fidanzata: due in in fin di vita

Bari, accoltella l'ex suocero e il compagno della sua ex fidanzata: due in fin di vita

 
Altamura, black out all'ospedale paura nel reparto dialisi

Altamura, black out all'ospedale
paura nel reparto dialisi

 
Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

 
Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso
Uno motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS