Martedì 14 Agosto 2018 | 21:18

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

salute

«I pugliesi stanno abbandonando
buon cibo e corretti stili di vita»

Parla l’epidemiologo Giorgio Assennato, ex dg dell’Arpa regionale

Giorgio Assennato

Giorgio Assennato

di RITA SCHENA

«Se la salute dei pugliesi peggiora è perché si sta erodendo il vantaggio competitivo che deriva da secoli di buon cibo e corretti stili di vita». Giorgio Assennato, medico del lavoro ed epidemiologo, nonché per dieci anni direttore generale dell’Arpa Puglia, punta il dito contro i cattivi comportamenti che stanno penalizzando la salute dei pugliesi, partendo proprio dall’analisi dei dati contenuti nel Rapporto Osservasalute 2017.

Numeri a grandi linee coerenti con il censimento effettuato dall’Associazione italiana di oncologia medica, l’Associazione italiana registri tumori e la Fondazione Aiom, raccolti nel volume «I numeri del cancro in Italia 2017» e presentati lo scorso settembre. Nel testo si calcolavano in 369mila, in crescita, i nuovi casi di tumore stimati nell’ultimo anno in Italia con indicative differenze sul territorio: al Nord ci si ammala di più, ma al Sud si sopravvive di meno.

«A ben guardare i dati di Osservasalute, la Puglia sta “bene” - sottolinea Assennato - con dati poco sotto la media nazionale. Peggiore è la situazione lucana, sopra i dati nazionali anche se di poco. Chi ha seri problemi di salute nel Sud è la Campania e in particolare Napoli, dove l’inquinamento urbano, il problema del fumo e bassa cura personale, fanno impennare i numeri. Sono dati drammatici, sì, ma che già si conoscono da un punto di vista epidemiologico. Servirebbe maggiore attenzione sulla prevenzione per abbattere le percentuali di mortalità evidenziate e questo si ottiene con stili di vita adeguati e con un sistema di assistenza pubblica e privata migliore. Esiste una correlazione ormai acclarata tra livelli di salute e realtà socio economica».

Sono i problemi legati al «turismo sanitario»: non si riesce ad essere curati come si vorrebbe «in casa» e ci si sposta in altre regioni d’Italia, in genere al Nord. «Spesso senza ragione - dice Assennato - anche se problemi qui in Puglia ne abbiamo, uno per tutti lo screening per il tumore al colon».

«I veri talloni di Achille per i pugliesi sono il problema dell’obesità, ancora più grave in Basilicata, i dati sul tumore alla mammella che necessita di seria prevenzione e l’allargarsi, specie tra i più giovani, del vizio del fumo e consumo di alcool. Questi sono proprio quegli stili di vita negativi che ci stanno penalizzando e portando a dati di mortalità più alta. Ripeto: con la nostra dieta tradizionale ricca di verdure e un territorio meno urbanizzato, rispetto ad esempio alla Lombardia, partivamo da una situazione sanitaria più favorevole, stiamo peggiorando perché stiamo perdendo queste buone prassi antiche».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari e Trani, altri 4 morti
in due incidenti stradali

 
Bar, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

Bari, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

 
Palagiustizia di Bari: Bonafede revoca l'ok alla sede di Via Oberdan

Palagiustizia Bari: Bonafede revoca sede di Via Oberdan. I penalisti: meglio tardi che mai

 
Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

 
Alla figlia serve un certificato per lavorare, ma l'ufficio è chiuso: «Se ne vada al mare»

Alla figlia serve un certificato per lavorare, ma l'ufficio è chiuso: «Se ne vada al mare»

 
Palagiustizia, se ci sono le condizioni, il trasloco si può rinviare

«Palagiustizia Bari, se ci sono le condizioni, il trasloco si può rinviare»

 
Bari, agente penitenziario si suicida con la pistola d'ordinanza, Mastrulli: «Una perdita immensa»

Agente penitenziario barese si suicida con la sua pistola in Toscana

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS