Mercoledì 18 Luglio 2018 | 03:28

Il caso al cimitero

Vietato morire a Casamassima
Finiti i loculi. «Andate a Turi»

Almeno 400 richieste in liste di attesa: di queste 70 si riferiscono a «tumulazioni provvisorie». Il commissario: i funzionari comunali non mi hanno detto nulla in questi mesi

Vietato morire a CasamassimaFiniti i loculi. «Andate a Turi»

Cimitero di Casamassima

A Casamassima è vietato morire. Non ci sono più loculi disponibili nel cimitero. A Palazzo di città dicono che il problema si trascina da anni. Adesso, però è vera emergenza, tanto da far ipotizzare il trasferimento delle salme nei cimiteri di Comuni vicini. Si era diffusa la voce di Turi, in particolare. Secondo fonti comunali, sarebbero circa 400 le richieste in lista d’attesa di un loculo e una settantina le tumulazioni già avvenute in una sede provvisoria. Finora la situazione è andata avanti con la classica solidarietà della gente del sud. Ossia, in assenza di loculi si chiede a una famiglia titolare di una cappella la cortesia di offrire uno dei loculi a disposizione. Il problema nasce nel momento in cui muore il titolare del loculo occupato o un congiunto. A quel punto, bisogna far traslocare la salma collocata in precedenza e trovarle un posto che non c’è. Insomma, non c’è pace nemmeno per i morti.

Il problema si risolve solo ampliando il cimitero o costruendo nuovi loculi. Questione annosa, che si trascina da un decennio. Uno degli ultimi atti dell’amministrazione guidata da Vito Cessa fu l’approvazione di una delibera di giunta che prevedeva l’ampliamento del cimitero.

«Quel progetto è irrealizzabile e comunque non in 2 o 3 mesi, perché prevede l’abbattimento della casa del custode del cimitero e di alberi secolari – tuona il commissario prefettizio Aldo Aldi che regge le sorti del Comune dal 1° agosto 2017 - sarò in carica sino alle elezioni prossime, ossia il 10 giugno, e in un mese e mezzo non ho i tempi tecnici per realizzare un progetto del genere. Quindi, è escluso assolutamente». Incalzato dalla situazione preoccupante, Aldi è ancora più categorico: «Il problema della mancanza di loculi al cimitero mi è stato sottoposto dai funzionari comunali solo un mese fa, non ne sapevo nulla.

I responsabili del cimitero, evidentemente, procedevano in maniera tale da non sentirsi in dovere di riferirmi nulla». Aldi sbotta: «Sono indignato perché se me lo avessero detto un anno fa avrei risolto il problema, ora non ho la bacchetta magica». Il problema è cosa fare se la gente muore. «Possiamo individuare un’area nella quale provvisoriamente realizzare da 50 a 100 loculi in attesa che la nuova amministrazione comunale decida se dare esecuzione a quel progetto o cambiarlo in via definitiva».

Alla domanda se sia stata inoltrata la richiesta di una sepoltura temporanea nel cimitero di Turi Aldi risponde: «Questa sarebbe solo l’extrema ratio. Nel caso in cui a Casamassima non si riesca a fare nulla, mi dica dove si portano queste salme? Come si fa? Come si risolve il problema? Una extrema ratio potrebbe essere questa. A condizione che nei cimiteri degli altri Comuni troviamo i posti e non credo ci siano». Poi spiega: «Si tratta di tamponare per un mese e mezzo, nel frattempo, se muore qualcuno cercheremo una degna sepoltura provvisoria o magari si continua con la vecchia pratica del loculo in prestito». Da Turi replica il sub commissario Sebastiano Giangrande: «Se mai arrivasse una domanda simile bisognerebbe chiedere il parere dell’ufficio tecnico. A ogni modo, prima di offrire ospitalità devo dire che il nostro cimitero non versa in buone condizioni, va valutata la reale necessità».
Valentino Sgaramella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Palo, 40enne si barrica in casa con fucile: Carabinieri sul posto

Palo, 40enne si barrica in casa con fucile scarico, irruzione dei Cc. «Voleva farsi ammazzare»

 
Presentata a Bari 20/ma edizione festa cipolla di Acquaviva

Presentata a Bari 20/ma edizione festa cipolla di Acquaviva

 
Sanità, nomine dg Asl PugliaEmiliano: no pressioni politica

Sanità, nomine dg Asl Puglia
Emiliano: no pressioni politica

 
Bari, cede asfalto dopo i lavoriautomezzo bloccato, traffico in tilt

Bari, cede asfalto dopo i lavori
automezzo bloccato, traffico in tilt

 
Palagiustizia Bari, al via dichiarazioni di voto alla Camera

Palagiustizia Bari: ok Camera con 275 sì e 219 contrari

 
Tirocini formativi per duecento giovani

Tirocini formativi
per duecento giovani

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Palagiustizia Bari, per i penalisti il decreto legge è incostituzionale

Palagiustizia Bari, per i penalisti il decreto legge è incostituzionale

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS