Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 02:26

in puglia il 20 novembre

Contro il diabete
controlli in farmacia

I cittadini in farmacia potranno anche rispondere in forma anonima a un questionario in cui indicare i propri stili di vita e altri dati utili a sapere qual è la sua probabilità di contrarre la malattia nei prossimi dieci anni

farmacia

BARI - Anche 629 farmacie pugliesi aderiranno al 'Diaday', la prima campagna nazionale di screening per la prevenzione del diabete mellito di tipo due: da domani, Giornata mondiale del diabete, al prossimo 20 novembre sarà possibile controllare gratuitamente i livelli di glicemia nel sangue anche in Puglia dove il 6% di persone dichiarano di essere diabetiche. L’iniziativa è stata presentata oggi a Bari, tra gli altri, dal direttore del dipartimento Salute della Regione Puglia, Giancarlo Ruscitti, e dal presidente di Fedefarma Puglia, Vito Novielli. Quest’ultimo ha sottolineato che in Puglia sono circa 240mila i pazienti che sanno di avere il diabete, mentre il 2% della popolazione convive con la malattia senza saperlo. E la campagna di screening ha proprio l'obiettivo di offrire al cittadino l’opportunità di sapere se è tra questo 2%».

I cittadini in farmacia potranno anche rispondere in forma anonima a un questionario in cui indicare i propri stili di vita e altri dati utili a sapere qual è la sua probabilità di contrarre la malattia nei prossimi dieci anni. La Puglia, è stato evidenziato, ha anche il primato in Italia per tassi di ospedalizzazione per diabete con complicanze, ed è tra le regioni con i tassi standardizzati di mortalità più alti del valore medio nazionale.
«Da qui a pochi anni - ha detto Ruscitti - i dati ci dicono che il 25% della popolazione mondiale sarà diabetica, e la Regione vuole intervenire perché la Puglia ha una popolazione diabetica in aumento». Ruscitti ha sottolineato che il diabete si «domina controllando la propria alimentazione, per questo i primi medici sono i pugliesi». «In Puglia - ha concluso Ruscitti - abbiamo centri dedicati che si occupano soprattutto di diabete pediatriche, e una rete diabetologica regionale: la gestione del diabete nella nostra regione - ha concluso - è adeguata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400