Cerca

Mercoledì 13 Dicembre 2017 | 17:35

domenica 24

Torna in Puglia
«Cantine aperte
in vendemmia»

vendemmia cantine aperte

BARI - Per celebrare la vendemmia - uno dei momenti più suggestivi, magici e importanti della stagione vitivinicola - domenica 24 settembre si va in cantina: torna infatti «Cantine Aperte in Vendemmia», l’evento organizzato dal Movimento Turismo del Vino giunto in Puglia alla sua 19esima edizione.
«La Puglia è ormai anche una terra dei vini eccellenti e le degustazioni, le cantine aperte, gli itinerari fra le coltivazioni dei vitigni e le migliori produzioni sono diventati una delle gemme del turismo esperenziale in Puglia», commenta l'assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone. «Quelli che un tempo erano soltanto prodotti semplici e contadini e che al massimo servivano per il taglio di altri vini di altre regioni italiane, ora - aggiunge - arricchiscono le tavole con sapori e profumi che raccontano la storia e l’innovazione della Puglia. La generosità del clima si manifesta in prodotti unici e genuini, conosciuti e apprezzati ormai in tutto il mondo. Contraddistinguono il brand Puglia e diventano un pezzo forte della nostra enogastronomia».

Saranno dodici le aziende in Puglia che apriranno le cantine agli enoturisti per condividere il lavoro della vendemmia.
«Con Cantine Aperte in Vendemmia - dichiara Sebastiano de Corato, presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia - le aziende socie del nostro Consorzio offrono agli enoturisti la straordinaria opportunità di poter visitare la cantine nel momento più importante e delicato dell’anno, in cui le uve amorevolmente coltivate nei mesi precedenti si trasformano nei vini che esprimeranno tutto il carattere del territorio e delle varietà utilizzate, interpretate con lo stile personale del produttore. Un ringraziamento va dunque alla loro disponibilità e desiderio di condividere queste emozioni».

E per rendere ancora più coinvolgente l’appuntamento, in alcune aziende ci sarà la possibilità di assistere alla vendemmia o di partecipare ad alcune delle attività organizzate dalle cantine come mostre d’arte, spettacoli di musica e danza popolare.
Per l’occasione, nella zona di Castel del Monte si potranno visitare le aziende Tor dè Falchi a Minervino Murge (Bt), Rivera, Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli e La Cantina di Andria ad Andria, Villa Schinosa a Trani, Torrevento a Corato (Ba) e Mazzone a Ruvo di Puglia (Ba); più giù, da non perdere una sosta ad Adelfia (Ba) presso Cantine Imperatore. Nell’area della Magna Grecia si potranno visitare a Lizzano (Ta) le Tenute Emèra e le Cantine di Lizzano, a Manduria il Consorzio Produttori Vini Manduria. Nel Salento, infine, porte aperte a Salice Salentino (Le) da Leone de Castris. Organizzare al meglio il proprio itinerario di visita sarà più semplice, grazie alla speciale mappa delle aziende partecipanti realizzata su Google Maps. Per usarla, basta connettersi da tablet o smartphone al sito www.mtvpuglia.it, cliccare sulla mappa in homepage e scegliere di aprirla con l’app di Google Maps. Selezionando la singola cantina si potranno conoscere orari di apertura e programma delle attività, oltre a ricevere le indicazioni esatte su come raggiungere l’azienda e creare il proprio percorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400