Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 18:53

domenica 24

A Picerno un pranzo
di solidarietà contro
leucemie e linfomi

leucemia

PICERNO - Domenica, 24 settembre, si terrà un pranzo di solidarietà presso il Ristorante Bouganville di Picerno, organizzato dalla sezione Ail di Potenza (Associazione di volontariato Italiana contro le Leucemie linfomi e mieloma) e dall’UO Ematologia dell’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza, diretta da Michele Pizzuti. Il pranzo di solidarietà non servirà a raccogliere fondi, ma avrà il solo scopo di regalare a chi sta attraversando il difficile percorso della malattia e a chi l’ha superata, una giornata di allegria, di spensieratezza e di vicinanza. Protagonisti della giornata di svago saranno i malati ematologici e tutti coloro che ogni giorno si adoperano per aiutarli , vale a dire le loro famiglie, gli operatori sanitari del reparto di Ematologia, i volontari dell’Ail.

L’Ail Potenza, sorta nel 1995, per volontà e passione di Francesco Ricciuti, persegue i fini propri dell’Associazione Nazionale, cioè la promozione della ricerca scientifica, il miglioramento della qualità della vita dei malati, le diagnosi precoci e le terapie mirate delle patologie ematologiche. Senza alcun contributo pubblico e con l’esclusivo sostegno delle offerte dei cittadini, che vengono interamente spese in Basilicata, ha realizzato le seguenti attività: acquisto della Casa Ail, sita a Potenza in via Ciccotti 36, con cui viene offerta ospitalità gratuita alle famiglie dei malati ricoverati in Ematologia; acquisto delle attrezzature, donate al reparto di Ematologia dell’Ospedale San Carlo di Potenza, per l’autotrapianto di midollo osseo; realizzazione di 4 camere sterili per il trapianto di midollo osseo presso l’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza; assistenza domiciliare gratuita ai malati ematologici mediante medici specializzati convenzionati con l’Ail Potenza e infermieri professionali nei vari Comuni della provincia di Potenza; aiuto economico ai degenti e familiari in situazioni di particolare bisogno; indagini ematologiche particolari per i malati leucemici ; contributo al Gruppo Gimena - Roma - per la ricerca sulle malattie del sangue; borse di studio per medici e biologi per l’Hospice e la Uo di Ematologia dell’Azienda Sanitaria San Carlo di Potenza. Tutti i cittadini interessati a partecipare alla «giornata speciale dei pazienti ematologici» possono acquistare il biglietto presso la sede Ail di Potenza (Via del Gallitello n. 125, tel. 0971/55905, cell. 331- 3016203) oppure presso l’Uo Ematologia dell’Azienda Ospedaliera S. Carlo di Potenza. Possono partecipare anche i bambini, che saranno affidati ad intrattenitori specializzati. Il pranzo di domenica 24 settembre si terrà al ristorante Bouganville di Picerno, a partire dalle 13. Sarà presente l’Arcivescovo di Potenza, Mons. Salvatore Ligorio, per un momento di preghiera e per la benedizione dei partecipanti. È prevista la partecipazione del sindaco della città di Potenza, Dario De Luca, e del direttore generale dell’ospedale S. Carlo, Rocco Maglietta. La giornata sarà allietata dalla musica di Lino Schiavone e dalle magie di clown Gionni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400