Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 12:38

l'evento

«BGeek», Bari regina
del fumetto
con le star dei cartoon

Da oggi al Palaflorio. Uno stand della «Gazzetta»

Bgeek

di MARIANGELA POLLONIO

BARI - BGeek Fest ha inizio. Dopo il successo del 2016 che ha registrato oltre 18mila visitatori, torna al Palaforio di Bari da oggi a domenica la sesta edizione. Oggi alle ore 13.30 si terrà l’inaugurazione dell’evento che pone Bari come una delle capitali italiane del fumetto, dell’audiovisivo e del gaming. Sarà dato spazio a ospiti internazionali. Tanti gli appuntamenti previsti per il weekend, tra cui: gli incontri con i disegnatori di V for Vendetta David Lloyd e del manga Lupin III Togekinoko, l’evento con l’attore Salvatore Esposito, i live painting dello street artist autore del Manifesto del festival Solo.

Anche «La Gazzetta del Mezzogiorno» sarà presente al BGeek con uno spazio dedicato alle proprie iniziative editoriali.

La collana a fumetti «Midi – Fumetti per il Sud» realizzata in occasione del suo 130° anniversario dalla fondazione, in collaborazione con la Hazard Edizioni, casa editrice specializzata nel fumetto d’autore.

La collana, composta da 12 volumi in uscita con cadenza mensile in tutte le edicole della Puglia e Basilicata, affronta temi sociali, fatti storici, personaggi, miti, luoghi, leggende e tradizioni della nostra Terra, sotto forma di graphic novel disegnati da giovani autori emergenti.

Da sottolineare la presenza per il firmacopie presso lo stand della «Gazzetta», prevista per sabato e domenica, dei disegnatori Emanuele Parascandolo (1° volume dedicato a Rodolfo Valentino Sarò quel che sono) e Nicola Gobbi (3° volume Il punto di vista degli ulivi) e dell’editore della Hazard, Gianni Miriantini.

Di scena invece oggi pomeriggio lo storico vignettista del nostro quotidiano, Nico Pillinini, con la sua raccolta di vignette pubblicate sul volume «La Gazza». Pillinini sarà a disposizione dei visitatori dello stand per il firmacopie e per dare un saggio della propria arte satirica espressa attraverso le vignette.

E torniamo al manifesto del BGeek: classe 1982, l’autore, Solo, inizia il suo rapporto con l’arte nel periodo del boom della graffiti art in Italia, nella seconda metà degli anni Novanta. Alle opere su tela, che vengono esposte in varie gallerie del mondo, affianca la sua produzione sui muri, realizzati nei quartieri della periferia di Roma. Ha lavorato con numerosi brand internazionali come Nike, Fox, Disney, Warner e la casa di moda di Valentino. Al percorso pittorico affianca il lavoro come scenografo per il cinema. Il BGeek ospita inoltre, come tutti gli anni, il meglio dell’editoria e della produzione italiana, con gli stand di Bao Publishing, Magic Press, Nicola Pesce Edizioni, RW Lion e Star Comics che presenteranno le nuove uscite, mentre per le novità sui giochi da tavolo saranno visitabili gli stand di Asmodee, DV Giochi, Devir e Ghenos. Commistione, dove il graphic novel si incrocia con la satira, i classici della letteratura trovano nuove strade attraverso l’innovazione dei linguaggi, le serie tv si confrontano con la multimedialità. Un evento in cui cultura e gaming trovano massima diffusione anche grazie ai partenariati pubblici e privati, che quest’anno BGeek ha sviluppato con Puglia Sounds in occasione del Medimex e con il portale web Bad. Fondamentali anche collaborazioni come quella con Grafite, la più importante scuola di grafica e fumetto operante sulle sedi di Bari, Taranto, Lecce. Nello stand di Grafite si esibiranno live docenti, allievi ed ospiti.

E in occasione del BGeek 2017 prenderanno il via i colloqui di pre-iscrizione per aspiranti fumettisti per le tre sedi regionali di Bari, Taranto e Lecce, all’anno accademico 2017-2018. Parteciperanno all’evento anche artisti del mondo del fumetto come Stefano Turconi e Teresa Radice (Il porto proibito), Giacomo Bevilacqua (A Panda piace…), Riccardo Torti (Torti Marci), I Paguri (Don Zauker, Nirvana), gli youtuber Maurizio Merluzzo e Paolo Cellamare e molti altri. Tra gli ospiti internazionali sono, invece, attesi David Lloyd e Kaho Akyama. Il primo è un fumettista inglese, noto per aver illustrato V for Vendetta, uno dei capolavori di Alan Moore. Fu sua l’idea della maschera di Guy Fawkes. In Italia, le sue opere sono edite da RW Edizioni – Lion. La seconda, in arte Togekinoko, ha di recente stupito i fan giapponesi di Lupin III firmando ben tre volumi delle sue avventure. La celeberrima disegnatrice Togekinoko si esibirà in un live sketching su parete sul tema del celebre personaggio. BGeek annuncia la partecipazione anche di Salvatore Esposito al Bari Geek Fest. L’attore, noto al grande pubblico per Gomorra – la serie, dove interpreta Genny Savastano, incontrerà il pubblico del festival domenica al PalaFlorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400