Venerdì 17 Agosto 2018 | 05:17

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

la città che cambia

Cantieri aperti per ferie, al lavoro
da San Girolamo al Margherita

Accelerazioni per completare via Sparano, la fogna bianca e il teatro Piccinni

Cantieri aperti per ferie, al lavoro da San Girolamo al Margherita

Ninni Perchiazzi

Agosto, cantieri aperti per ferie un po’ in tutta la città. Sono una decina i siti cittadini dove si continua a lavorare sotto il solleone al fine di rispettare il crono programma, intervenire d’urgenza oppure per sfruttare la minore presenza di automobili per le strade.

Faranno eccezione i soli giorni a cavallo di Ferragosto, poi l’ideale cartello work in progress sarà presente un po’ dovunque, a partire da via Amendola per proseguire col Water front di San Girolamo, la cui riqualificazione volge al termine, fino al restyling di via Sparano e agli interventi sulle fogne a Santa Fara ed altrove.

litorale Sul litorale di San Girolamo gli operai continueranno a lavorare sia sulla piazza in via di realizzazione sul mare sia all’interno dell’area di cantiere con l’obiettivo di ultimare lavorazioni relative a impianti di ogni tipo. Proseguono inoltre, anche gli interventi sulla parte sud del cantiere, verso il lido Adria, con il completamento della pavimentazione e con tutto ciò che concerne l’arredo urbano e il verde, con gli inserimenti di arbusti della macchia mediterranea.

teatri Il terzo cantiere riguarda il teatro Piccinni, in realtà “nascosto” alla città, per il quale si sta facendo una corsa contro il tempo, come ricorda l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso. «Abbiamo preso l’impegno di terminare le lavorazioni anche del terzo stralcio funzionale, anch’esso finanziato, entro la prossima primavera, al più tardi in estate, in modo da consentire la programmazione artistica per il 2019/ 2020», dice l’assessore. Anche in questo caso sarà necessaria la presenza di differenti tipi di maestranze specializzate proprio per ultimare specifiche lavorazioni.

Il quarto cantiere interessa il teatro Margherita, che pur non essendo direttamente di pertinenza dell’amministrazione comunale, sta portando avanti il proprio crono programma, specie all’interno dell’edificio Liberty. Si stanno infatti realizzando le finiture interne, installando gli infissi e gli arredi e realizzando i servizi in generale.

fognature Importantissimi poi i lavori sulla fogna bianca, che proseguono per tutta la stagione estiva un po’ in tutta la città, magari con l’intento di ridurre il più possibile i disagi dovuti agli allagamenti causati da temporali e piogge copiose. In via Generale Bellomo si stanno realizzando i cosiddetti pozzi «anidri», autorizzati dai tecnici della città metropolitana. Il primo verrà creato in corrispondenza del sottopasso di Santa Fara, altri verranno scavati all’altezza del santuario stesso in corrispondenza con via Torre Tresca e in prossimità della tangenziale. Prevista anche la creazione di specifiche vasche che serviranno al pre trattamento dell’acqua, in modo da scongiurare il più possibile l’eventualità di allagamenti.

Quindi all’interno del parco don Tonino Bello a Poggiofranco, si stanno realizzando gli interventi necessari ad evitare il crearsi di pozzanghere sulla pista di pattinaggio. In entrambi i casi è stato possibile procedere anche grazie all’accordo quadro per la manutenzione degli impianti di sollevamento nei sottopassi cittadini.

Prevista poi la manutenzione, che partirà la prossima settimana, di tutte le cosiddette «bocche di lupo» ovvero le grate per lo smaltimento delle acque, presenti su tutto il litorale cittadino, da San Girolamo a Torre Quetta. Dovrebbe trattarsi di una pulizia radicale, anche sui pozzetti, che verranno liberati dalla sporcizia e dalle radici cresciute inevitabilmente al loro interno.

Sempre a San Girolamo verranno sostituite numerose griglie, sempre al fine di favorire lo smaltimento delle acque piovane, prima che ricominci la scuola. Cura della fognatura bianca anche in via Bruno Buozzi in corrispondenza dell’incrocio con viale Europa, mentre un tratto nuovo di condotta verrà installato tra via Beltrani e il sottopasso pedonale di via Emanuele mola.

fontane Attenzione agostana anche alle fontane ornamentali della città, rimesse recentemente tutte a posto e in funzione. È necessario però operare ulteriori interventi di manutenzione e pulizia, da piazza Moro a piazza Umberto, fino a Corso Cavour, così come si sta provvedendo alla manutenzione delle fontane, le cosiddette «cape di ferro» (una è stata installata ex novo nei pressi del lido San Francesco alla rena, Un’altra verrà realizzata tra San Giorgio e Torre a Mare).

scuole Lavori di rilievo in corso a partire dal 20 agosto anche sugli edifici scolastici. Il primo riguarda l’istituto Rita Levi Montalcini, al quartiere Libertà, dove inizieranno i lavori per dotare finalmente la scuola media di una palestra. A tal fine verranno demoliti due edifici che attualmente ospitano due classi di asilo nido a loro volta trasferite presso il plesso Acquaro, In via Morelli e Silvati, ed avviati gli scavi per la realizzazione delle fondamenta, in modo da evitare di infliggere i lavori più rumorosi ai bambini durante le ore di lezione. Contemporaneamente presso la scuola Acquaro verranno ristrutturati due edifici, in modo da poter ospitare le due sezioni di asilo nido suddette.

Operai in azione anche al complesso delle piscine comunali. Dopo aver ristrutturato la vasca olimpionica esterna da 50 metri, adesso l’amministrazione comunale sta intervenendo sul tetto dell’impianto dello stadio del nuoto realizzato in occasione dei giochi del Mediterraneo ormai più di vent’anni fa. Anche in tal caso l’obiettivo è essere pronti per settembre in modo da non interrompere lo svolgimento di allenamenti e corsi di nuoto.

Strada Annunziata invece ospita un cantiere per la realizzazione di fogna bianca, nera e della rete idrica, che già va avanti da diverso tempo anche a causa del rinvenimento di reperti archeologici e di necropoli, che hanno causato notevoli rallentamenti.

Infine via Sparano. Nei piani di palazzo di città, la principale via del commercio cittadino, dovrà essere pronta per novembre, prima dell’avvio delle festività natalizie: completati i cosiddetti salotti che caratterizzano i differenti isolati, adesso si stanno realizzando i cosiddetti «angoli verdi» agli incroci di ciascuna via che interseca via Sparano. Poi sarà la volta dell’installazione di arredi urbani e verde.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, becca i ladri in casa e li fa fuggire: la polizia ne arresta uno

Bari, becca i ladri in casa e li fa fuggire: la polizia ne arresta uno

 
Bari, accoltella l'ex suocero e il compagnodella sua ex fidanzata: due in in fin di vita

Bari, accoltella l'ex suocero e il compagno della sua ex fidanzata: due in fin di vita

 
Altamura, black out all'ospedale paura nel reparto dialisi

Altamura, black out all'ospedale
paura nel reparto dialisi

 
Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

 
Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 
Bar, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

Bari, allarme alga tossica: Ferragosto da bollino rosso da Santo Spirito a San Giorgio

 
Palagiustizia di Bari: Bonafede revoca l'ok alla sede di Via Oberdan

Palagiustizia Bari: Bonafede revoca sede di Via Oberdan. I penalisti: meglio tardi che mai

 
Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

Crollo ponte, Decaro: «Vicino al sindaco, siamo con te»

 

GDM.TV

Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 

PHOTONEWS