Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 20:19

Lettere alla Gazzetta

Non commuovetevi per l'addio dei televip

Dopo le lacrime, per l'addio alla Roma di Francesco Totti, altre lacrime per il probabile addio di Fab io Fazio alla RAI, che nell'ultima puntata di " Che tempo che fa ", ha dichiarato che di sicuro alla RAI c'è solo il cavallo morente di Francesco Messina, che troneggia dinanzi alla sede centrale, in Viale Mazzini a Roma. Io credo che di sicuro ci sia solo una riduzione drastica dei compensi di molti Signori e signore che pur avendo dimostrato una grande professionalità e una notevole attrazione fisico mentale per tanti telespettatori, non sono più compatibili, in un Paese che per rispettare gli impegni con gli altri Paesi Europei, ha colpito con freddezza e puro calcolo matematico solo le classi medio basse e soprattutto i pensionati che oggi grazie a Mario Monti e la Ministro Fornero, prenderanno una misera pensione quasi a settant'anni. Pertanto cari connazionali non vi commuovete all'eccesso, per l'addio alle scene pubbliche di personaggi che da una parte disapprovavano pubblicamente leggi punitive solo per i meno abbienti e dall'altra riscuotevano una montagna di denaro.

Michele Palumbo, Foggia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400