Giovedì 19 Luglio 2018 | 05:31

Lettere alla Gazzetta

Non tutti i campioni sono bravi dirigenti

La vicenda di Totti ha fatto piangere la Roma giallorossa. Totti è un mito a Roma. Un intoccabile. Oggi tutti si preoccupano di cosa lui farà da grande. Chi lo vuole in nazionale, chi alla vicepresidenza della Roma. Ma non tutti i calciatori posseggono qualità spendibili anche fuori dal campo. Totti è un campione sul terreno di gioco, non si sa se dispone di analoghe virtù dietro una scrivania. Non tutti i grandi del passato hanno dimostrato di essere bravi come dirigenti. Un nome su tutti: Diego Armando Maradona.

Adolfo Fersini, Potenza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS