Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 11:49

Lettere alla Gazzetta

Il problema dei parcheggi a Monopoli

È noto che quasi tutti i Comuni italiani hanno il bilancio in rosso, un po' perchè da qualche anno lo Stato ha stretto i cordoni della borsa e molto perchè negli anni passati si è amministrato piuttosto allegramente.
Di qui la necessità di fare moneta ad ogni costo: con una imposizione locale che sale sempre e non scende mai, con le multe per la sosta, quasi inevitabili dal momento che le macchine sono tante e i posti per parcheggiare sono pochi, con gli Autovelox-trappola e poi con i parcheggi a pagamento quasi dappertutto.
A Monopoli, città turistica, si è un po' esagerato: per tutta l'estate (dal 1° giugno al 30 settembre) nei giorni festivi la sosta a pagamento si protrarrà fino a mezzanotte. Bella botta per chi ha in programma un bagno in mare, la visita al borgo antico e magari, la sera, il concerto sul sagrato della cattedrale o qualche altro evento del denso programma estivo.
Si possono fare un bel po' di "Euri" con le automobili. A meno che la trovata non scoraggi i forestieri e li dirotti altrove.

Franco Iusco, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400